giovedì 30 maggio 2013

MY CORNBREAD - Sformato di mais con peperoncino e salsiccia piccante


CATEGORIA: prodotto da forno, antipasto o portata da buffet.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Il cornbread è un piatto tipico dell cucina statunitense e affonda le proprie radici nella cultura alimentare dei nativi americani delle regioni meridionali.

Si tratta di una sorta di pane, quasi una torta a base di farina di mais, molto diffusa e apprezzata che può essere fritta, cotta al forno (generalmente in una padella di ferro) e, più raramente, cucinata al vapore.

In america il cornbread è considerato un "side dish", ovvero un accompagnamento di altre pietanze.

È davvero delizioso: morbido, profumato e dal gusto ricco e dolce, rallegra lo spirito con il suo colore gioioso che deriva dall'ingrediente principale.

È servito in molti modi diversi, partendo dal presupposto che le sue origini sono rurali. Testimonianze storiche attestano che il cornbread era consumato (e in alcuni casi lo è ancora oggi) con i fagioli stufati, con la carne cotta alla griglia, con il chili, con il miele, il burro, le cipolle...

Influenze texane e messicane hanno dato origine a un tipo di cornbread che prevede l'utilizzo di mais fresco oltre alla farina gialla. Questa preparazione può essere arricchita con peperoncino Jalapeño e da formaggio in cosparso in superficie.

Il cornbread è testimonianza del fatto che la cucina degli Stati Uniti trabocca storia e che la sua autenticità, per quanto questo possa sembrare un ossimoro, sta proprio nella sua straordinaria capacità di fondere culture e origini differenti.

In precedenti post ho parlato di come considero la cucina americana: viaggiando tra gli Stati, provando, assaggiando, studiando, mi sono convinta del fatto che gli Stati Uniti hanno molto da offrire in fatto di materie prime e di cucina e che se gli americani mangiano male non è perché la loro terra non consente di consumare nulla che vada oltre alle patatine fritte e agli hamburger. Io credo che la causa sia legata alla carenza d'informazione relativa a una cultura alimentare sana e responsabile...ma forse qualcosa sta cambiando.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Cena america style, o meglio, cena tra amici ad ispirazione statunitense con deviazioni e deroghe personali.

Da tempo pensavo di preparare il cornbread, assaggiato negli Stati Uniti e divenuto oggetto di uno dei miei "amori al primo assaggio".

Rustico, sincero, schietto e genuino questo pane versatile diventa quasi una torta salata se arricchito con ingredienti saporiti.

Sono partita dalla versione tex-mex del cornbread che prevede l'uso del Jalapeño per realizzare una versione che ho portato in tavola accompagnata da una freschissima salsa di yogurt alle erbe aromatiche. Rispetto alla ricetta originale, che richiede mais fresco frullato, ho tenuto il mais intero e ho utilizzato l'olio al posto del burro.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER UNA TORTIERA QUADRATA DI 20 CM DI LATO

Per il cornbread:
  • 200 grammi di farina 00
  • 230 ml di yogurt greco
  • 150 grammi di farina bramata per polenta (se preferite un risultato più fine optate per una farina di mais fioretto)
  • 150 grammi di chicchi di mais, preferibilmente fresco
  • 100 grammi di olio EVO
  • 50 grammi di salsiccia piccante
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci NON VANIGLIATO (baking powder)
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale fino
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 peperoncino verde piccante
Per accompagnare:
  • Yogurt greco q.b.
  • Erbe aromatiche fresche tra cui erba cipollina q.b.
  • Olio EVO q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Preriscaldo il forno a 200°C.

Ungo di olio il fondo e i lati di una tortiera quadrata di 20 cm di lato.

In una ciotola riunisco la farina 00 setacciata, la farina di mais, il lievito, il bicarbonato di sodio, il sale e mescolo.

In una seconda ciotola amalgamo lo zucchero, il mais, il latte e lo yogurt. Unisco le uova, uno alla volta, il peperoncino tritato grossolanamente (io ho usato anche i semi per dare più piccantezza) e la salsiccia piccante ridotta a piccoli pezzi.


Aggiungo il preparato al mix di ingredienti secchi e mescolo brevemente. Il composto deve risultare piuttosto asciutto e compatto.

Verso nella tortiera livellando bene con il dorso di un cucchiaio inumidito.


Cuocio in forno a 200°C per 25/30 minuti. La superficie del cornbread deve essere ben dorata e croccante.

Estraggo dal forno e lascio riposare la preparazione fino a quando è intiepidita.

Per sformare appoggio un grande piatto sulla tortiera e capovolgo. Appoggio un secondo piatto sul fondo del cornbread e capovolgo nuovamente. Metodi diversi rischiano di provocare la rottura della preparazione che contenendo farina di mais, risulta friabile.

Servo a temperatura ambiente accompagnando con yogurt greco condito con poco olio, sale, pepe ed erbe aromatiche tritate (io ho usato erba cipollina, basilico, timo e menta).


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: