giovedì 22 dicembre 2016

Cheesecake alla ricotta piemontese (seirass) con sciroppo al caffè - COFFEESECAKE


CATEGORIA: dessert.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Il seirass può essere considerato la ricotta piemontese, anche se la tecnica produttiva lo avvicina ai formaggi. A base di latte di pecora e vaccino, può essere arricchito con crema di latte, ha una consistenza morbida e cremosa e una pasta molto fine e meno granulosa della ricotta "normale". Tradizionalmente è confezionato in coni di lino.

Il seirass ha un sapore delicato ed elegante e si presta a moltissimi utilizzi, sia in piatti salati, sia in preparazioni dolci, come questa.

Del cheesecake amo la possibilità di variarlo in centinaia di modi e la semplicità che nasce dal suo cuore di formaggio delicato nel quale si agita una nota acida che trovo irresistibile e che contrasta le coperture o gli accompagnamenti più zuccherini.

Se poi lo strato cremoso è percorso dall'elegante sussurro della vaniglia e sferzato dalla forza di uno sciroppo al caffè in cui vibrano note tostate e amarognole, beh...io mi abbandono, non ho scelta. E nemmeno la vorrei...

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Questo cheesecake nasce da una ricetta "base", tratta da un libro di cucina acquistato negli Stati Uniti. È una preparazione che ho messo a punto nel tempo, adattandola alla mia passione per l'utilizzo della ricotta nei dolci.

Se poi mi parlate dell'abbinamento di due acidità straordinarie quali quella della ricotta ovina e del caffè, allora sfondate una porta aperta: oltre ad essa mi troverete ad aspettarvi con una fetta di cheesecake al seirass con sciroppo al caffè...

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER UNO STAMPO A CERNIERA DI 26 CM DI DIAMETRO (6 PERSONE)

Per la base del del dolce:
  • 150 grammi di biscotti del tipo DIGESTIVE
  • 45 grammi di zucchero di canna
  • 45 grammi di burro
Per lo strato cremoso del dolce:
  • 430 grammi di seirass piemontese o ricotta mista ovina-vaccina, addizionata con panna fresca
  • 320 grammi di formaggio bianco fresco, spalmabile
  • 130 grammi di zucchero di canna
  • 30 grammi di farina 00
  • 3 uova grandi
  • Alcune gocce di estratto naturale di vaniglia
Per la copertura:
  • Cacao in polvere q.b.
  • Caffè in polvere q.b.
Per lo sciroppo al caffè:
  • 475 grammi di acqua minerale naturale
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 126 grammi di caffè espresso (circa 3 tazzine)

mercoledì 21 dicembre 2016

Crema di zucca con gorgonzola e amaretti fiammeggiati in bicchierino - ZUCCA AL BICCHIERE



CATEGORIA: ricetta per buffet.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Finger food, buffet, aperitivo, happy hour...parole che sono sinonimo di "deliziami subito, qui, adesso".

Sì, perché le mini porzioni, i bicchierini o i piatti da gustare con le mani, in un solo boccone, sono piccoli piaceri che fanno della varietà una stimolazione continua.

Dalle verdure ai cereali e ai formaggi, dalle uova alle carni e ai pesci, non ci sono limiti.

Milioni di combinazioni classiche o ardimentose per celebrare momenti di festa o la fine di lunghe settimane all'insegna del gusto e di quel relax sornione che sa di auto compiacimento, ma anche di condivisione.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
La zucca, superstar del mondo vegetale in autunno e inverno, con la sua dolcezza pare essere stata creata dalla natura per accompagnare formaggi saporiti e robusti come il gorgonzola. Un tocco di amaretto sbriciolato che assume note affumicate grazie a un passaggio di fiamma ed ecco che elementi semplici si trasformano in un bicchierino sorprendente.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 MONOPORZIONI
  • 400 grammi di polpa di zucca butternut
  • Gorgonzola dolce q.b.
  • 6 amaretti secchi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla bionda
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiaini di aceto di mele
  • Sale q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.

giovedì 15 dicembre 2016

PIATTI DELLE FESTE PER TUTTI, il nuovo e-book di LIBRICETTE.eu



Il mio sito LIBRICETTE.eu vi regala il nuovo e-book di ricette per le prossime feste che a tavola mette tutti d'accordo.

Tante proposte per incontrare gusti e necessità di quanti vogliono o devono escludere alcuni alimenti, che piacerranno anche a chi non ha limitazioni.

Dagli stuzzichini ai dolci, l'e-book propone ricette "senza". Senza glutine, senza latticini, senza carne o pesce, senza uova...

Ce n'è per tutti i gusti!

L'opera nasce da un'idea mia e di Maria Antonietta Grassi ed è arricchita dalle ricette dei food blogger Monica Benedetto e il figlio Nicolo’, Monica Bergomi, Silvia De Lucas, Fernanda Demuru, Maria Antonietta Grassi, Silvia Leoncini, Roberto Leopardi, Monica Martino, Anna Laura Mattesini che sono i preziosi autori di LIBRICETTE.eu

Per scaricare gratuitamente l'e-book: http://libricette.eu/ebook-gratuiti.html

A presto con altre novità e BUONE FESTE A TUTTI!

#RicetteNatalizie #RicetteNatale #EbookCucina #EbookRicette #IntolleranzeAlimentari #SenzaGlutine #SenzaLattosio #SenzaUova #Vegetariano #Vegano




giovedì 8 dicembre 2016

IL BIANCO E IL NERO - Crostini di pane integrale con crema di taleggio al moscato passito e tartufo nero


CATEGORIA: finger food.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Ah, il tartufo. Preziosa pepita che non necessita della lucente livrea dell'oro per risplendere, ammaliare, attrarre indicibilmente. Sia esso bianco o nero, è una delizia ricercata, una concessione licenziosa. È la carezza esplicita di un profumo deciso o più delicato, un sapore unico.
Il tartufo, in tutte le sue varietà, racconta storie di nebbie novembrine che diventano vapori saturi di storie di uomini e dei loro cani, oppure di cene estive su terrazzi che si rinfrescano dopo pomeriggi arroventati che si concludono in tramonti tardivi, spettacolari, languidi.

E vogliamo parlare del taleggio?
Quando ho la pazienza di aprire un cassetto per prendere un apposito coltello, approccio questo formaggio con un minimo di dignità, altrimenti le mie dita sono strumenti perfetti per godere di un momento di piacere assoluto.

Il taleggio è un formaggio cremoso, profumatissimo, dolce che ha dato vita a piatti classici e che si presta benissimo all'elaborazione di ricette ricercate e diverse dal solito.

Prodotto come formaggio da tavola, il taleggio è ingrediente ideale di primi piatti ed è eccellente se accompagnato da frutta di stagione.

Ho realizzato questa ricetta in collaborazione con la COOPERATIVA LATTERIA SOCIALE DI CAMERI (vai al sito cliccando QUI), un'azienda che aderisce al progetto QUI DA NOI (vai al sito cliccando QUI).

La Latteria Sociale di Cameri, nata nel 1914, produce gorgonzola dolce, gorgonzola piccante, toma piemontese, toma blu, nivellina, verdalpe e, naturalmente, taleggio.

Questo formaggio di origini antichissime (pare risalga al X secolo), deve il proprio nome all'omonima valle bergamasca nella quale iniziò ad essere prodotto. Nel tempo l'area produttiva si estese sino a Treviso e Novara.

Proprio grazie alla Latteria Sociale di Cameri, alla nascita del Consorzio di Tutela del Taleggio attorno al 1924, Novara fu inserita tra le zone tipiche di produzione.

Per esaltare le qualità del formaggio, in questa ricetta ho deciso di sposarlo a saporito pane integrale e all'inconfondibile delizia del tartufo nero e del moscato passito per realizzare un piccolo finger food ricco, saporito e profumato.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 FINGER FOOD
  • 80 grammi di taleggio LATTERIA SOCIALE DI CAMERI
  • 4 cucchiaini di Moscato Passito Piemonte DOC
  • 4 fette di pane in cassetta integrale preferibilmente artigianale (per una ricetta adatta agli intolleranti, sostituire il pane con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • Tartufo nero q.b.

martedì 6 dicembre 2016

UN E-BOOK INTERAMENTE DEDICATO ALLA CASTAGNA - RICETTE, CULTURA, CURIOSITA'


È online il nuovo e-book gratuito di LIBRICETTE.eu!

CASTAGNA
dal bosco alla cucina 
Autori vari

Un'opera inedita, realizzata dagli autori di LIBRICETTE.eu, con il contributo di Paolo Armando - La Tigre di Masterchef 4 e dei Fotografi Ambulanti.

Ricette, cultura, curiosità dedicate a un frutto meraviglioso: il protagonista della Fiera Nazionale del Marrone di Cuneo.





LIBRICETTE.eu - LA PRIMA LIBRERIA ONLINE DEDICATA AGLI E-BOOK DI CUCINA


Cari amici,

dopo lunghe settimane di lavoro, posso finalmente comunicarvi che il mio nuovo progetto dedicato alla cucina e alla cultura enogastronomica è nato.

COS'È LIBRICETTE.eu?

LIBRICETTE.eu è la prima libreria online dedicata agli E-BOOK DI CUCINA gratuiti o a pagamento, realizzati con la collaborazione di food bloggers esperti e competenti.

Oltre agli e-book, ti offre informazione e cultura sul mondo dell'enogastronomia: nella sezione IN EVIDENZA sempre nuove ricette, articoli, utili ENOGASTROSCHEDE di approfondimento, notizie per tenerti aggiornato su novità ed eventi.

LIBRICETTE.eu, inoltre, collabora con gli operatori del settore cibo e bevande di qualità per consigliarti il meglio e aiutarti a conoscere le eccellenze italiane e internazionali.

Il coinvolgimento emotivo e la deontologia professionale per noi sono al primo posto. Senza emozione non può esistere un buon progetto e crediamo nell'importanza dell'onestà intellettuale: diamo visibilità solo a quegli operatori che, a nostro avviso, lavorano con cura e coscienza per offrire alta qualità. Assaggiamo, conosciamo e proviamo prima di parlare...

Non siamo giornalisti e non siamo critici. Siamo persone appassionate come te che ogni giorno lavorano e studiano per accrescere conoscenze e competenze nel settore enogastronomico e vogliono parlarti con il linguaggio dei cittadini.

LIBRICETTE.eu è un progetto sviluppato da UP CONSULTING di Paola Uberti in collaborazione con il food blog SLELLY.

Vi aspetto!

www.libricette.eu