giovedì 8 dicembre 2016

IL BIANCO E IL NERO - Crostini di pane integrale con crema di taleggio al moscato passito e tartufo nero


CATEGORIA: finger food.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Ah, il tartufo. Preziosa pepita che non necessita della lucente livrea dell'oro per risplendere, ammaliare, attrarre indicibilmente. Sia esso bianco o nero, è una delizia ricercata, una concessione licenziosa. È la carezza esplicita di un profumo deciso o più delicato, un sapore unico.
Il tartufo, in tutte le sue varietà, racconta storie di nebbie novembrine che diventano vapori saturi di storie di uomini e dei loro cani, oppure di cene estive su terrazzi che si rinfrescano dopo pomeriggi arroventati che si concludono in tramonti tardivi, spettacolari, languidi.

E vogliamo parlare del taleggio?
Quando ho la pazienza di aprire un cassetto per prendere un apposito coltello, approccio questo formaggio con un minimo di dignità, altrimenti le mie dita sono strumenti perfetti per godere di un momento di piacere assoluto.

Il taleggio è un formaggio cremoso, profumatissimo, dolce che ha dato vita a piatti classici e che si presta benissimo all'elaborazione di ricette ricercate e diverse dal solito.

Prodotto come formaggio da tavola, il taleggio è ingrediente ideale di primi piatti ed è eccellente se accompagnato da frutta di stagione.

Ho realizzato questa ricetta in collaborazione con la COOPERATIVA LATTERIA SOCIALE DI CAMERI (vai al sito cliccando QUI), un'azienda che aderisce al progetto QUI DA NOI (vai al sito cliccando QUI).

La Latteria Sociale di Cameri, nata nel 1914, produce gorgonzola dolce, gorgonzola piccante, toma piemontese, toma blu, nivellina, verdalpe e, naturalmente, taleggio.

Questo formaggio di origini antichissime (pare risalga al X secolo), deve il proprio nome all'omonima valle bergamasca nella quale iniziò ad essere prodotto. Nel tempo l'area produttiva si estese sino a Treviso e Novara.

Proprio grazie alla Latteria Sociale di Cameri, alla nascita del Consorzio di Tutela del Taleggio attorno al 1924, Novara fu inserita tra le zone tipiche di produzione.

Per esaltare le qualità del formaggio, in questa ricetta ho deciso di sposarlo a saporito pane integrale e all'inconfondibile delizia del tartufo nero e del moscato passito per realizzare un piccolo finger food ricco, saporito e profumato.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 FINGER FOOD
  • 80 grammi di taleggio LATTERIA SOCIALE DI CAMERI
  • 4 cucchiaini di Moscato Passito Piemonte DOC
  • 4 fette di pane in cassetta integrale preferibilmente artigianale (per una ricetta adatta agli intolleranti, sostituire il pane con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • Tartufo nero q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
In una ciotola riunisco il taleggio privato della crosta e mantenuto a temperatura ambiente per almeno 30 minuti e il moscato passito.

Stempero il formaggio con una forchetta lavorando energicamente, fino ad ottenere una crema piuttosto densa.


Con un coppapasta di 5 cm di diametro ricavo un disco da ciascuna fetta di pane (i ritagli possono essere utilizzati per la preparazione di polpette o pangrattato una volta raffermi).


Arrovento una piastra antiaderente e vi tosto i dischi di pane fino a quando sono croccanti, avendo cura di rigirarli spesso per non bruciarli.

Sistemo il pane su una griglia per dolci affinché si raffreddi.

Suddivido la crema di taleggio e moscato sui crostini freddi e rifinisco con alcune lamelle non troppo sottili di tartufo nero ricavate con l'apposito strumento.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI (per una ricetta adatta agli intolleranti, sostituire il pane con un prodotto equivalente privo di glutine)
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: