mercoledì 31 ottobre 2012

RISO A COLORI - Risotto con salampatata, cavolo rosso e formaggio blu di capra



CATEGORIA: primo piatto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Solo tre parole: SALONE DEL GUSTO.

Varietà, tipicità, colori, profumi, sapori, stimoli, idee: sono stata al salone venerdì scorso e ne sono uscita estasiata.

Un microcosmo in rappresentanza del macrocosmo del cibo. Dai Presidi Slow Food ai prodotti tipici, dalla tradizione alle novità.

Il salone è stata come sempre un'esperienza così bella e formante da far sembrare infinito il tempo che separa dalla prossima edizione.

Tra le delizie del Paniere dei Prodotti Tipici della Provincia di Torino ho trovato il Salampatata. Si tratta di un insaccato tipico del canavese a base di carne di maiale grassa e magra, patate lesse e spezie tra le quali noce moscata e cannella. Questo prodotto di antica origine contadina che era realizzato per ottimizzare l'impiego di pancetta, guanciale e rifili di carne suina, si produce da settembre ad aprile. Non necessita di stagionatura. Viene insaccato in un budello naturale e consumato entro breve tempo dalla produzione.

Morbido e delizioso, saporito, rotondo, pieno ed esaltato dalle spezie che ne bilanciano il sapore, il salampatata può essere gustato al naturale, grigliato oppure impiegato in ricette ricche di accenti e profumi.

Chi volesse approfondire la conoscenza del prodotto può rivolgersi all'Associazione dei Produttori del Salampatata Canavese presso il Comune di Settimo Rottaro, via Vachino 2 - 10010 Settimo Rottaro (TO), telefono +39 0125 720153.

lunedì 29 ottobre 2012

CARALBICOCCAO - Confettura di carote, albicocche disidratate, cocco e cacao


CATEGORIA: confettura.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI

Quando l’arancio, colore vitale e gioioso, esplosivo e contagioso si accosta al colore del cacao, scuro, elegante, pacifico, si verifica una giustapposizione di opposti. Un’alchimia di sensazioni che si compenetrano, come quando il suono incontra il silenzio.

La naturale dolcezza delle carote, spinta verso l’alto dal retrogusto fresco e la vellutata acidità delle albicocche sono perfetti per incontrare l’avvolgente e profondo sapore del cacao. La presenza del cocco rallegra questa confettura conferendole una nota latente che sa di estate e allegria.

IL VOLO PINDARICO, L'IDEA
La preparazione può essere assaporata come ogni confettura che si rispetti, ovvero su una fetta di pane imburrata, oppure come farcitura per una crostata.

giovedì 18 ottobre 2012

MELAROMATICA - Confettura di mele al profumo di salvia e rosmarino


CATEGORIA: confettura.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Sarà anche il simbolo del peccato originale, ma le sue numerose qualità ne permettono la redenzione. La mela, frutto autunnale se considerato nella sua naturale stagionalità, ma reperibile tutto l'anno grazie alla maturazione in ambienti controllati, è salutare, gustosa, benefica. La sua polpa bianca o giallognola si veste di vari colori, dal rosa carico e fresco delle mele Pink Lady, le cheerleaders della categoria, al verde rustico delle Renette che sa di campagna nebbiosa, dal giallo puntinato delle Golden, al verde gioioso delle Granny Smith che cela una freschissima acidità, dal rosso cupo e lucido delle Stark, mele per antonomasia come insegnano Eva e Biancaneve, al giallo autunnale delle Cotogne.

Capaci di versatilità e adattabilità, le mele "attraversano" la cucina dal dolce al salato e dagli antipasti al dessert, reinventandosi in abbinamenti gustosi o deliziandoci in semplicità.

Parlare di mele mi fa ricordare i frutti che mia madre grattugiava con il cucchiaino all'ora di merenda, alla torta di mele soffice e alta con le mele annegate nella pasta candida che faceva la mia zia tedesca, ai frutti che crescevano su un albero abbandonato al centro di un prato immenso davanti alla casa di campagna: piccolissime, brutte, bitorzolute, opache, buonissime, come una vecchia strega dal cuore tenero.

martedì 16 ottobre 2012

E AUTUNNO SIA - Zuppa di verdure al cumino con crostini integrali al formaggio di capra



CATEGORIA: primo piatto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI

Oggi è stato un giorno di pioggia che ha decretato l'arrivo dell'autunno.

Fuori dalla finestra languiva una campagna umida, avvolta da una sottile nebbia che mi invitava a restare a casa, ad avvolgermi nel relax, a rallentare i ritmi, a godere della trasformazione stagionale.

Nel pomeriggio sono uscita nel giardino per ammirare uno spettacolo unico.

Le ultime rose dondolavano al vento pigre e confuse da giorni in cui il sole del pomeriggio, ancora abbastanza caldo da farle crescere, si alterna a notti fredde e mattine cariche di rugiada. Fragili boccioli si arrendevano alla possibilità di non sbocciare e rimanere cristallizzati un un'infanzia sbiadita, morbida e poetica.



Un ragno instancabile riparava i danni che la pioggia leggera provocava alla sua tela tesa tra le foglie delle calle e i fusti legnosi delle ortensie. Oscillava sui fili imperlati di gocce d'acqua muovendosi velocemente, correndo su e giù nel tentativo di ripristinare la sua trappola destinata alle ultime zanzare intontite.

giovedì 11 ottobre 2012

PATATE IMBARCATE - Barchette di patata con ripieno di speck, cipolle e amaretti



CATEGORIA: antipasto o portata da buffet.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
La versatilità delle patate è una colonna portante della cucina internazionale.

Materia prima "povera", capace di innumerevoli trasformazioni, la patata nasce nella terra, al buio. E' umile, senza pretese. Gialla, bianca, rossa, o dolce, è tutta sostanza. Non si manifesta con forme o colori abbaglianti e seducenti. Si offre a noi in tutta la sua rustica e naturale semplicità.

Appetitosa sin da giovane, è eccellente da "vecchia" ed è buona tutta, buccia compresa.

lunedì 8 ottobre 2012

LA CAPRA IN VIOLA - Involtini di melanzana con trito aromatico e formaggio blu di capra



CATEGORIA: antipasto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Versatili e deliziose, contemporaneamente dolci e piccanti, bellissime grazie alle forme tondeggianti e alle sfumature di viola che a volte si mescolano al bianco latte, le melanzane sono ortaggi declinabili in molti modi e sono esponenti dell'estate piena, superba e ricca. Il sapore inconfondibile si presta a numerose combinazioni, da quelle più classiche che vedono coprotagonisti pomodori e mozzarelle, a quelle più inusitate (cioccolato e melanzane, ad esempio).

Le melanzane si prestano a diversi metodi di cottura, ma quando sono baciate dalla fiamma di un barbecue o avvolte dal calore di un forno, diventano materie prime deliziose, perfette per creare antipasti o finger food adatti a un buffet.

martedì 2 ottobre 2012

VELLUTO GIALLO - Vellutata di zucca, porri e mele con salame piccante


CATEGORIA: primo piatto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO, SENSAZIONI E RICORDI
Oggi sono stata a casa dei fornitori di frutta e verdura bio della mia famiglia, nonché amici storici.

Il pomeriggio oscillava tra minacce di temporale e squarci di sole tiepido.

Il cortile della cascina, polveroso e odoroso di imminente pioggia, era attraversato da pigri, sazi e sani animali che trasudavano serenità, denunciando implicitamente di vivere in un'oasi di benessere dove le galline muoiono di vecchiaia, gli innumerevoli gattini sono sistemati presso famiglie adottive accuratamente selezionate e a un'oca maschio, rimasta sola dopo l'incursione di una volpe, è concesso prendere possesso di un'auto rossa che ha eletto a sua compagna di vita e che difende mordendo e soffiando.