lunedì 5 novembre 2018

Vi aspetto al Galà di Premiazione di PIEMONTE FOOD AWARDS!

Carissimi lettori,
il mio sito LIBRICETTE.eu è Media Partner dell'evento PIEMONTE FOOD AWARDS, l'Oscar dedicato alle eccellenze agroalimentari del Piemonte.

Io sarò presente durante l'evento: spero di vedere molti di voi.

Di seguito trovate il comunicato stampa e l'invito ufficiale.

A presto!

Invito Galà di Premiazione del PIEMONTE FOOD AWARDS - Da LIBRICETTE.eu


LIBRICETTE.eu, la prima libreria online dedicata agli eBook di cucina, creata da Paola "Slelly" Uberti, è lieta di invitarvi al GALÀ DI PREMIAZIONE di PIEMONTE FOOD AWARDS, l'Oscar dedicato alle eccellenze agroalimentari del Piemonte.

Sabato 17 novembre 2018
Presso GOLF CLUB LA MARGHERITA a Poirino
Dalle ore 17.00

LIBRICETTE.eu è media partner dell'evento: la sua fondatrice sarà presente durante la serata per presentare la partnership e i contenuti mediatici che sono stati prodotti in occasione della stessa. Paola Uberti, parlerà inoltre di LIBRICETTE.eu, della sua mission e del suo core business.

PIEMONTE FOOD AWARDS non è un evento autoconclusivo o limitato a se stesso, ma si espande letteralmente nel tempo e nello spazio, generando iniziative itineranti, campagne mediatiche ed eventi correlati che hanno come protagoniste le Aziende partecipanti e che permettono al pubblico appassionato di apprendere, capire, approfondire e, quindi, gustare con sensi nuovi in un’esperienza totalizzante.
Il programma del Galà di Premiazione è ricco e attraente: alle ore 17.00 sarà possibile degustare le eccellenze dei produttori che hanno partecipato al premio; alle 20.30 avrà inizio la premiazione.

Seguirà la cena con un menù incentrato su tipicità piemontesi:
Battuta di Fassone al coltello con insalata russa
Uova alla piemontese con verdure alla giardiniera
Gnocchi al Castelmagno
Risotto ai porri di Cervere
Brasato al Barolo con funghi porcini fritti
Torta finale
Accompagneranno la cena i vini selezionati

Un invito da non perdere.

Per maggiori informazioni e costi: http://www.piemontefoodawards.com/gala-di-premiazione/


Vi aspettiamo al GALÀ DI PREMIAZIONE di PIEMONTE FOOD AWARDS per una serata all'insegna della cucina di alta qualità e di prodotti di eccellenza.




martedì 30 ottobre 2018

Crocchette di patate evolution...



CROCCHETTE DI PATATE EVOLUTION

CATEGORIA: contorno, finger food, portata da buffet.

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Uno degli aspetti più appaganti del tenere lezioni di cucina è, indubbiamente, il rapporto umano che si crea spontaneamente con chi partecipa.
Accogliere persone che credono in ciò che faccio, cercano nuove idee, ma sono anche aperte al punto da raccontare se stesse e il loro rapporto con il cibo e la cucina, in uno scambio di umanità e consigli, è una grande gioia, nonché un'occasione di crescita.
Invito sempre le persone a osservare, toccare e annusare con attenzione ciò che si apprestano a cucinare, sia per entrare in intima confidenza con il cibo, lasciando che sia esso stesso a suggerire idee, metodi di cottura, abbinamenti di sapore, sia per godere della sua bellezza.

Le patate rosse che ho utilizzato per questa ricetta, ad esempio, si sono rivelate uno spettacolo per gli occhi. Sono arrivate a casa mia dall'Abruzzo, in una busta di carta, semplice come lo sono i tuberi che conteneva. Si sono presentate con rasserenante umiltà, coperte da un sottile strato di terra asciutta quasi a dirmi: "Ti abbiamo portato un regalo: un po' della terra d'Abruzzo nella quale siamo nate."

Dopo averle lavate -con un po' di rammarico, lo ammetto, perché la loro "cipria" naturale era davvero suggestiva- ho assistito a uno spettacolo meraviglioso.
La superficie delle patate rosse riluceva come preziosa madreperla. Toni iridescenti, rosati e nocciola, percorrevano i tuberi come si trattasse di conchiglie d'ostrica.
Ho trovato anche la perla, sapete? Nella capacità di queste patate rosse di tenere perfettamente la cottura anche dopo il passaggio a vapore e la rifinitura in forno e nel delizioso sapore pervaso da un piacevolissimo accento salino.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Si alzi in piedi chi non ama le crocchette di patate. Calde, morbide, fragranti, rassicuranti e regressive.
Se siete alla ricerca di un contorno un po' diverso oppure di un finger food genuino per un buffet informale, siete capitati nel posto giusto.
Pronti ad annichilire ogni capacità di resistenza dei vostri ospiti (e di voi stessi)?

Ora, veniamo alla ricetta delle CROCCHETTE DI PATATE EVOLUTION.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
4 patate rosse
80 millilitri di latte intero fresco (senza lattosio al bisogno)
1 uovo grande
Sale q.b.
Pangrattato preferibilmente fatto in casa q.b. (senza glutine al bisogno)
2 cucchiai circa di olio extravergine di oliva dal sapore deciso
3 rametti di rosmarino fresco

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Spazzolo accuratamente le patate sotto acqua fredda corrente al fine di eliminare ogni residuo di terra.

mercoledì 24 ottobre 2018

Antica versione senza cacao del Bonet alla Monferrina - TANTO DI CAPPELLO


Antica versione senza cacao del Bonet alla monferrina - TANTO DI CAPPELLO

Ricetta creata in occasione della mia collaborazione con QUI DA NOI, progetto di Fedagri Confcooperative.

CATEGORIA: dessert

I CINQUE SENSI PIU' UNO. SENSAZIONI E RICORDI

Il Bonet alla Monferrina è un dolce intramontabile, rappresentativo della gastronomia piemontese.

Il suo nome, tradotto dalla forma dialettale, significa "cappello". L'origine di questo pare derivare dal fatto che, in quanto dessert servito alla fine del pasto, il Bonet facesse da cappello al menu oppure perché il cappello è l'ultimo indumento indossato prima di uscire di casa. Altre scuole di pensiero indicano derivi dalla forma dello stampo originariamente utilizzato per la sua realizzazione che aveva la forma di un copricapo.

Il Bonet alla Monferrina, che appartiene alla famiglia dei dolci al cucchiaio come i budini ai quali è affine per preparazione e cottura, da secoli è presente nella lista delle specialità regionali (le tracce più antiche risalgono al XIII secolo).

Come molti piatti tipici, il Bonet alla Monferrina si declina in differenti versioni, a seconda della zona di produzione.
Esistono ricette del Bonet alla Monferrina che prevedono l'utilizzo degli amaretti secchi assieme alle nocciole o di uno solo di questi elementi. Nella lista degli ingredienti è possibile trovare anche il caffè, il rum o il marsala secco.

Il cacao è protagonista assoluto del Bonet alla Monferrina per come è conosciuto oggi, ma la versione antecedente alla scoperta del Nuovo Continente dal quale l'Europa ha importato la pianta cara al dio Quetzalcoatl, ovvero il Bonet alla Monferrina per antonomasia, era una sorta di budino bianco nel quale si utilizzavano amaretti secchi.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Incuriosita dal provare la versione "bianca" del Bonet alla Monferrina, specialità della mia regione che, per la cronaca, io venero letteralmente, ho seguito la ricetta dello chef Fausto Carrara omettendo il cacao e incrementando la dose di amaretti.

Il risultato è un budino morbidissimo e cremoso che inganna con il suo aspetto innocente e il colore delicato ed esplode in bocca con il sapore degli amaretti sostenuto dal marsala e avvolto, accarezzato dalla rotondità del latte intero. Il caramello vela questa esperienza di gusto con le sue note dolci e pungenti in un tripudio di tradizione e delizia.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE

80 grammi di zucchero semolato per il caramello
80 grammi di amaretti secchi (senza glutine al bisogno) + 4 unità per la decorazione
90 grammi di uova (il peso si riferisce alle uova sgusciate)
12 grammi di zucchero semolato per il dolce
250 millilitri di latte intero fresco
12 millilitri di Marsala secco

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO

Riscaldo il forno a 180°C in modalità statica.

martedì 23 ottobre 2018

Plumcake salato con Porcini, mele, Bra di Alpeggio e miele


Plumcake salato con Porcini, mele, Bra di Alpeggio e miele

CATEGORIA: piatto unico.

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Sa di montagna questa ricetta che scalda mente, anima e corpo. Sa di una serata passata con gli amici più cari, quando un bicchiere di buon vino piemontese e un piatto conviviale da mangiare con le mani sono componenti essenziali per rendere perfetta la magia degli affetti che si riuniscono.

Nella morbida e calda consistenza di un plumcake salato, si rivelano i Porcini e le Mele Ruggine del Piemonte, antica varietà che conferisce una piacevole nota acidula, capace di accompagnare ed equilibrare il sapore del formaggio Bra Tenero di Alpeggio DOP e la delicatezza del miele di Rododendro.

Un plumcake salato, semplice e veloce da realizzare, delizioso e ricco.

L'unica difficoltà sarà nell'astenersi dall'assaggiarlo in continuazione prima dell'arrivo degli amici...proprio come nel mio caso.

La ricetta vi è offerta dal mio sito LIBRICETTE.eu e da PIEMONTE FOOD AWARDS, l'Oscar delle eccellenze agroalimentari del Piemonte.

TROVATE LA RICETTA COMPLETA QUI

Vi aspetto con le prossime ricette!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina e cultura, comunicatrice del cibo e food blogger.

Siti web:
Blog SLELLY - The Dark Side of Kitchen
LIBRICETTE.eu
SLELLYBOOKS.com

Sformatini di riso e zucca con crema di nocciola e Grana


Sformatini di riso e zucca con crema di nocciola e Grana

CATEGORIA: antipasto o primo piatto.

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Montagna, colline, pianure, laghi, fiumi: ecco il Piemonte. Grazie alla sua posizione geografica, alla conformazione territoriale e alle sue caratteristiche climatiche, il territorio della regione, sapientemente utilizzato da agricoltori e artigiani che fanno della devozione al lavoro e dall'ottimizzazione di ogni risorsa il loro credo fin dai tempi antichi, mette a nostra disposizione una ricchissima quantità di prodotti indiscutibilmente unici.

Per realizzare questa ricetta, ideale come antipasto o come primo piatto aumentandone la porzionatura, ho utilizzato quattro prodotti tipici: un riso della varietà Roma coltivato nel vercellese, la zucca di Castellazzo Bormida, un paese dell'alessandrino specializzato nella coltivazione di ortaggi di altissima qualità, la celeberrima Nocciola Piemonte, orgoglio regionale prodotto tra Langhe e Monferrato dalle caratteristiche organolettiche inconfondibili e la farina di mais Pignoletto Giallo che avvolge l'esterno della preparazione rendendola ancora più appetitosa.

Questi sformatini di riso che si ammantano del gioioso colore della zucca e vibrano del suo sapore dolce ma affatto "timido", sposano una semplicissima crema a base di Nocciole Piemonte e Grana Padano, innervata dalla fresca nota balsamica del rosmarino. Vi consiglio di consumarli caldi, in modo che la temperatura permetta anche alla crema di emanare il suo conturbante profumo.

La ricetta vi è offerta dal mio sito LIBRICETTE.eu e da PIEMONTE FOOD AWARDS, l'Oscar delle eccellenze agroalimentari del Piemonte.

TROVATE LA RICETTA COMPLETA QUI

Vi aspetto con le prossime ricette!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina e cultura, comunicatrice del cibo e food blogger.

Siti web:
Blog SLELLY - The Dark Side of Kitchen
LIBRICETTE.eu
SLELLYBOOKS.com




lunedì 15 ottobre 2018

PIEMONTE FOOD AWARDS e LIBRICETTE.eu: una PARTNERSHIP all'insegna delle ECCELLENZE!


Carissimi lettori,

come sapete, LIBRICETTE.eu, la prima libreria online dedicata agli eBook di cucina e cultura, è la naturale evoluzione commerciale di questo blog che ho fondato nel 2011. Il sito è nato anche grazie all'esperienza e alle collaborazioni prestigiose che ho accumulato grazie al blog, e si occupa di diffondere cultura enogastronomica di qualità.

Sono felice e onorata di annunciare che LIBRICETTE.eu è MEDIA PARTNER di PIEMONTE FOOD AWARDS, l'Oscar dedicato alle ECCELLENZE AGROALIMENTARI del PIEMONTE.

La media partnership si svilupperà attraverso la pubblicazione di RICETTE di CUCINA realizzate con alcuni PRODOTTI TIPICI PIEMONTESI.

Continuate a seguirmi per non perdere info e novità!

Per saperne di più, cliccate QUI.

Un caro saluto e felice settimana a tutti voi.

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina e cultura, comunicatrice del cibo e food blogger.

Siti web:
Blog SLELLY - The Dark Side of Kitchen
LIBRICETTE.eu
SLELLYBOOKS.com




martedì 25 settembre 2018

Purea di CECI alla PAPRIKA con mini CRACKERS al CUMINO


Purea di CECI alla PAPRIKA con mini CRACKERS al CUMINO

Non ditelo a nessuno, ma con pochi e semplici gesti possiamo preparare una deliziosa purea di legumi e croccanti, profumati, piccoli crackers per accompagnarla, il tutto all’insegna della leggerezza e del benessere a tavola. 
Se amate i sapori speziati, arrotondati dalla piacevole setosità e mineralità dei legumi, avete trovato la ricetta giusta.
Ingredienti e procedimento li trovate qui sotto: a voi non resta che aggiungere amore e passione per offrire ai vostri ospiti una piccola delizia, perfetta per una cena a buffet che celebra la fine dell’estate.

La mia ricetta Purea di CECI alla PAPRIKA con mini CRACKERS al CUMINO è offerta da MANUALMENTE SETTORE BENESSERE, l'evento dedicato al BENESSERE NATURALE A 360 GRADI che si svolgerà a Torino il 29 e 30 settembre 2018 e dal mio sito LIBRICETTE.eu, Media Partner dell'evento.


Continuate a seguirmi per non perdere le prossime ricette!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger




martedì 18 settembre 2018

Pâté CRUDO di LENTICCHIE con CREMA di ZUCCHINE arrostite


Pâté CRUDO di LENTICCHIE con CREMA di ZUCCHINE arrostite

Che lo facciate per scelta o per variare la vostra dieta quotidiana, utilizzare i legumi come alternativa alla carne dà la possibilità di creare piatti molto invitanti, caratterizzati da quella consistenza confortante e piacevolmente pastosa, tipica di fagioli, lenticchie & C.
I legumi sanno conferire alle zuppe e ai minestroni un carattere rustico e invernale che scalda letteralmente il cuore, ma possono adattarsi con successo anche a piatti freschi e leggeri, ideali in questo prolungarsi dell’estate. È il caso di questa ricetta sana, orientata al benessere del corpo e antistress poiché è incredibilmente facile e veloce da realizzare.
Provando questo piatto che non rinuncia a un tocco di seduzione grazie alla presenza di una spezia inattesa in un piatto salato, la cannella, farete del bene al vostro organismo e al vostro spirito attraverso sapori un po’ diversi.

La mia ricetta Pâté CRUDO di LENTICCHIE con CREMA di ZUCCHINE arrostite è offerta da MANUALMENTE SETTORE BENESSERE, l'evento dedicato al BENESSERE NATURALE A 360 GRADI che si svolgerà a Torino il 29 e 30 settembre 2018 e dal mio sito LIBRICETTE.eu, Media Partner dell'evento.


Continuate a seguirmi per non perdere le prossime ricette!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger





giovedì 6 settembre 2018

POLPETTE di GRISSINI STIRATI e ACCIUGHE, glassate al MIELE di FLORA ALPINA - DAL MARE ALLA MONTAGNA


POLPETTE di GRISSINI STIRATI e ACCIUGHE glassate al MIELE di FLORA ALPINA 
- DAL MARE ALLA MONTAGNA - 

È straordinario il fatto che una regione che non è bagnata dal mare abbia incastonato nella propria cucina tradizionale un pesce.
Le acciughe, nello specifico quelle sotto sale, sono alla base di molti piatti della tipicità gastronomica piemontese, ne sono testimoni la Bagna Càuda, celeberrimo intigolo a base di acciughe, aglio e olio da consumare nelle stagioni fredde, rigorosamente con verdure locali e di stagione e le Anciove al Vert (Acciughe al Verde), ovvero i pesci serviti con il tradizionale Bagnet Vert (Bagnetto Verde).
E che dire dei Ghërsin, i Grissini Stirati Torinesi? Deliziosi, croccanti, profumati bastoni di pane che spopolano in tutto il Piemonte, creati, secondo alcune fonti, nel XVII secolo per ovviare ai problemi digestivi del futuro re Vittorio Amedeo II di Savoia. 
Se pensate i Ghërsin siano "solo" sostituti del pane, provate questa ricetta. Queste polpettine croccanti fuori e morbide nel cuore, la cui sapidità è contrastata dalla lussureggiante delizia del Miele di Flora Alpina, Presidio Slow food, vi conquisteranno al primo assaggio. Un consiglio? Servitele in occasione di un aperitivo, altro caposaldo della tradizione Torinese, per fare un tuffo nella storia passando attraverso una ricetta inedita.
Non dimenticate di visitare DEGUSTÈ - DREAM FOOD, l'evento dedicato ai MAESTRI DEL GUSTO DI TORINO E PROVINCIA, tra i cui protagonisti potrete trovare il Grissino Stirato Torinese. 

La mia ricetta POLPETTE di GRISSINI STIRATI e ACCIUGHE, glassate al MIELE di FLORA ALPINA - DAL MARE ALLA MONTAGNA - è offerta da DEGUSTÈ - DREAM FOOD 2018, l'EVENTO IMPERDIBILE dedicato ai MAESTRI DEL GUSTO e dal mio sito LIBRICETTE.eu, Media Partner dell'evento.


A presto e buona cucina a tutti voi!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger




mercoledì 5 settembre 2018

FLAN di PEPERONI di CARMAGNOLA e NOCI con SEIRASS - IL GIALLO DEL BARATTOLO -


FLAN di PEPERONI di CARMAGNOLA e NOCI con SEIRASS 
- IL GIALLO DEL BARATTOLO -

A fine estate, quasi fosse uno spettacolo pirotecnico celebrativo, Carmagnola, città vicina a Torino, si colora di lampi gialli, rossi e verdi.
Nei giorni dalle ombre lunghe, colori saturi, tesi e turgidi macchiano l'aria cantando storie di peperoni con caratteristiche e qualità inconfondibili, declinati in cinque varietà riconosciute dal Consorzio del Peperone di Carmagnola.
È il tempo in cui queste prelibatezze, innestate profondamente nel DNA del territorio, tanto da costituire parte fondamentale della sua identità, giungono a maturazione e sono pronte per essere vendute.
Non manco mai a questo gustoso appuntamento annuale.
Con il mio bottino di ortaggi, tornata a casa dalla 69ma Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, ho preparato questa ricetta.
Un morbido flan di Peperoni di Carmagnola arrostiti, contrastato dalla consistenza e dalla masticabilità delle noci e da morbide nuvole di un Seirass accarezzato dal Miele di Flora Alpina, presidio Slow Food.
Il risultato del mio lavoro è stato così piacevole da spingermi a utilizzare questo spazio per ringraziare tutti gli agricoltori, casari e apicoltori che lavorano con amore e rispetto per il cibo e per chi lo consumerà. Grazie anche agli organizzatori di DEGUSTÈ - DREAM FOOD 2018 perché daranno al pubblico dell'evento la possibilità di conoscere alcuni di questi devoti produttori, Maestri del Gusto di Torino e Provincia.

La mia ricetta FLAN di PEPERONI di CARMAGNOLA e NOCI con SEIRASS 
- IL GIALLO DEL BARATTOLO - è offerta da DEGUSTÈ - DREAM FOOD 2018, l'EVENTO IMPERDIBILE dedicato ai MAESTRI DEL GUSTO e dal mio sito LIBRICETTE.eu, Media Partner dell'evento.


A presto e buona cucina a tutti voi!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger




lunedì 3 settembre 2018

FRESELLE integrali all'ACQUA di POMODORO con POMODORI PICCANTI e CAPPERI - “Rosso Fuoco”


FRESELLE integrali all'ACQUA di POMODORO
con POMODORI PICCANTI e CAPPERI
“Rosso Fuoco”

Avete mai provato ad annusare un pomodoro appena colto dopo una lunga giornata di sole, quando è ancora caldo? È un'esperienza tanto genuina e semplice quanto rigenerante. A volte è sufficiente tenere tra le mani uno dei tanti doni che ci fanno gli orti per vivere un momento di benessere immediato, naturale, straordinariamente efficace, attraverso quello che io credo sia il senso con il maggior potere evocativo.
Basta davvero un attimo di concentrazione e di abbandono al volersi bene attraverso il cibo per fare qualcosa di buono per la mente, capace come essa è di influire sullo stato dell'organismo. Venite con me in cucina, portate con voi succosi, dolci pomodori maturati al sole e godetevi queste Freselle rustiche, squisite e virtuose, perché non sprecano nulla, facendo dell'acqua di vegetazione dei pomodori una risorsa preziosa...

La mia ricetta FRESELLE integrali all'ACQUA di POMODORO con POMODORI PICCANTI e CAPPERI - “Rosso Fuoco” è offerta da MANUALMENTE SETTORE BENESSERE, l'evento dedicato al BENESSERE NATURALE A 360 GRADI che si svolgerà a Torino il 29 e 30 settembre 2018 e dal mio sito LIBRICETTE.eu, Media Partner dell'evento.


Continuate a seguirmi per non perdere le prossime ricette!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger




DEGUSTÈ - DREAM FOOD 2018. EVENTO IMPERDIBILE dedicato ai MAESTRI DEL GUSTO


Cari lettori,

sono molto felice di annunciare che il mio sito LIBRICETTE.eu è MEDIA PARTNER di DEGUSTÈ - DREAM FOOD 2018, l'EVENTO IMPERDIBILE, organizzato da ASSOCIAZIONE CULTURALE DREAM UP, dedicato ai MAESTRI DEL GUSTO DI TORINO E PROVINCIA.

Non perdete questo appuntamento con il GUSTO, la CULTURA, lo SPETTACOLO e lo SPORT che si svolgerà presso il PARCO CULTURALE LE SERRE di GRUGLIASCO (TO).

In occasione di questa importantissima partnership, LIBRICETTE.eu e DEGUSTÈ - DREAM FOOD, nell'attesa dell'inizio dell'evento, offrono al pubblico RICETTE ESCLUSIVE, realizzate utilizzando le ECCELLENZE del PIEMONTE.

Trovate tutte le INFO su DEGUSTÈ - DREAM FOOD 2018 e le RICETTE IMPERDIBILI sul sito LIBRICETTE.eu, cliccando QUI.

A presto con le novità del mio blog SLELLY e del mio sito LIBRICETTE.eu.

Paola "Slelly" Uberti.
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger.




venerdì 31 agosto 2018

TOMINO FONDENTE con CREMA di NOCCIOLE al CACAO e ROSMARINO - PER SOGNARE


TOMINO FONDENTE con CREMA di NOCCIOLE al CACAO e ROSMARINO
- PER SOGNARE -

In fatto di cibo e cucina, cosa vi fa sognare? Cosa stimola la vostra fantasia, andando a toccare corde profonde che vibrano emettendo le note dei vostri desideri? Provate a pensare a un formaggio caldo e morbido che, al tocco della vostra forchetta, si apre come uno scrigno, rivelando un cuore cremoso che dilaga nel piatto come un'emozione che fa sobbalzare. Immaginate di gustare quella densa seduzione filante assieme a una salsa che pare un inno alla golosità, pervasa dal sapore autunnale e legnoso delle Nocciole Piemonte, dalla provocazione amarognola del cacao (in una citazione del torinesissimo Gianduiotto), e da una sferzata di resinosa freschezza portata dal rosmarino. E se non volete limitarvi a immaginare, allora basteranno pochi minuti per realizzare questo piatto al contempo semplice e intenso, dotato di una carica emotiva che saprà spazzar via, almeno per un momento, qualsiasi nuvola...

La mia ricetta TOMINO FONDENTE con CREMA di NOCCIOLE al CACAO e ROSMARINO - PER SOGNARE è offerta da DEGUSTÈ - DREAM FOOD 2018, l'EVENTO IMPERDIBILE dedicato ai MAESTRI DEL GUSTO e dal mio sito LIBRICETTE.eu, Media Partner dell'evento.


A presto con novità e ricette!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger




giovedì 30 agosto 2018

BICERON - Dolce al bicchiere veloce con Peperone di Carmagnola, cioccolato e caffè


BICERON
Dolce al bicchiere veloce con Peperone di Carmagnola, cioccolato e caffè

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Sorprendenti sono i loro colori meravigliosi che citano i fiammeggianti tramonti di fine estate.
Sorprendente è la loro polpa soda che, a ben odorarla, sembra quasi raccontare storie di fiori.
Sorprendente è il fatto di poterli utilizzare in piatti salati della tradizione o generati dalla creatività, così come in dolci che deliziano e strappano uno stupefatto sorriso.
Sono i meravigliosi Peperoni di Carmagnola.
Questa semplice ricetta sposa i Peperoni di Carmagnola al cioccolato fondente e al caffè, in un richiamo al Bicerin torinese che si fa bevanda estiva, innervata da una rasserenante allegria che arriva dagli orti. Un tocco di rinfrescante e acidulo yogurt in luogo della canonica panna ed ecco pronto un bicchierino dolce che parla piemontese.



Questa ricetta è stata inserita nel ricettario PEPERONE IN 5 MINUTI del CONSORZIO DEL PEPERONE DI CARMAGNOLA.
Il ricettario raccoglie 30 ricette di food blogger italiani che vi consiglio di non perdere.
Trovate il ricettario cliccando QUI.
Diecimila copie di questa preziosa opera saranno distribuite in occasione della 69ma FIERA DEL PEPERONE DI CARMAGNOLA, l'evento ormai storico da non perdere per gli amanti dei momenti in cui CIBO, CUCINA, TERRITORIO, STORIA, CULTURA, SPETTACOLO si incontrano.



Ed ecco la ricetta del BICERON - Dolce al bicchiere veloce con Peperone di Carmagnola, cioccolato e caffè

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la crema di peperoni al cioccolato:
4 peperoni di Carmagnola rossi del peso di circa 200 grammi ciascuno
40 grammi di cioccolato fondente al 70% finemente grattugiato al momento
4 cucchiaini di yogurt greco bianco
4 cucchiaini rasi di zucchero avelo

Per lo yogurt:
100 grammi di yogurt greco bianco
2 cucchiaini di zucchero a velo

Inoltre:
200 millilitri di caffè espresso freddo, non zuccherato
Cacao amaro in polvere q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Tagliate i peperoni (già arrostiti, puliti e tagliati a cubetti) e metteteli nel bicchiere del frullatore a immersione con il cioccolato, i 4 cucchiaini rasi di zucchero a velo e i 4 cucchiaini di yogurt greco bianco.

Fiera del Peperone di Carmagnola: 69 VOLTE PEPERONE



Cari lettori,

anche quest'anno, puntuale come la maturazione degli ortaggi che le danno ragione e vita, arriva la FIERA DEL PEPERONE DI CARMAGNOLA, giunta alla 69ma edizione.

La FIERA DEL PEPERONE DI CARMAGNOLA è un appuntamento annuale imperdibile per coloro che vogliono conoscere le eccellenze agroalimentari piemontesi che contribuiscono a rendere la regione un punto di riferimento per gli amanti del buon bere e del buon mangiare di tutto il mondo.

Il Peperone di Carmagnola, però, non è solo un delizioso ortaggio. È anche salutare, come attesta il commento nutrizionale del LABORATORIO CHIMICO della CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO: "A seguito delle analisi nutrizionali effettuate sulla parte edibile di quattro ecotipi del Peperone di Carmagnola (Quadrato, Quadrato Allungato, Trottola, Corno di Bue), e dal confronto con i valori relativi ai peperoni riportati nelle tabelle INRAN e BDA, sono emerse alcune caratteristiche medie di indubbio valore nutritivo. 
Infatti nel Peperone di Carmagnola si riscontra un contenuto medio di sodio di 0,002 g/100 g, pari a 0,005 g/100 g dell’equivalente sale, ridotto rispetto al valor medio degli altri peperoni (0,01 g/100 g in sodio e 0,025 g/100 g espresso come sale): il valore del Peperone di Carmagnola è tale da poter vantare il claim “SENZA SALE”. 
Interessante risulta inoltre il valore di Vitamina C, presente in quantità media di 185 mg/100 g nel Peperone di Carmagnola, assolutamente confrontabile con il dato medio degli altri peperoni (155 mg/100 g).  Si conferma come il peperone in generale mostra una naturale presenza di vitamina C che lo rende un vegetale particolarmente importante per la salute, ovviamente se consumato crudo."

Non mancate a questo importante evento nel quale, tra i meravigliosi colori del Peperone di Carmagnola, eco dell'estate che si conclude, in dieci giorni di programmazione potrete trovare, oltre alla possibilità di acquistare gli ortaggi, molte occasioni di apprendimento e divertimento.

Per tutte le informazioni, ecco i link utili:

Sito del COMUNE DI CARMAGNOLA

Pagina Facebook dell'evento

Di seguito troverete il COMUNICATO STAMPA dell'evento.

martedì 28 agosto 2018

Riso BASMATI al CARDAMOMO con CREMA di PEPERONI al COCCO “Carmagnola in trasferta”



Riso BASMATI al CARDAMOMO con CREMA di PEPERONI al COCCO
“Carmagnola in trasferta”

Con i suoi chicchi affilati, candidi e naturalmente profumati e l’aura esotica che lo contraddistingue, il riso Basmati è davvero seducente. Amo molto consumarlo come contorno di stufati di verdure pervasi da vibrazioni speziate che, ogni volta, mi ricordano quanto sia potente la natura che in piccole bacche, semi o fiori, condensa sapori unici e inconfondibili.

La mia ricetta Riso BASMATI al CARDAMOMO con CREMA di PEPERONI al COCCO - “Carmagnola in trasferta” è offerta da MANUALMENTE SETTORE BENESSERE, l'evento dedicato al BENESSERE NATURALE A 360 GRADI che si svolgerà a Torino il 29 e 30 settembre 2018 e dal mio sito LIBRICETTE.eu, Media Partner dell'evento.


Continuate a seguirmi per non perdere le prossime ricette!

Paola "Slelly" Uberti
Autrice di eBook di cucina, comunicatrice del cibo e food blogger




venerdì 10 agosto 2018

MANUALMENTE SETTORE BENESSERE: UN NUOVO TRAGUARDO


Cari lettori,
sono felice di annunciarvi che il mio sito LIBRICETTE.eu, sviluppato in collaborazione con il mio blog SLELLY, è MEDIA PARTNER di un evento molto importante che si svolgerà a Torino, presso Lingotto Fiere, il 29 e il 30 settembre 2018: MANUALMENTE SETTORE BENESSERE.

Per tutti coloro che sono alla ricerca del BENESSERE NATURALE A 360 GRADI, che passa anche attraverso il CIBO, la CUCINA e le BUONE LETTURE, colonne portanti di LIBRICETTE.eu.

Dall'alimentazione biologica e vegetariana all'erboristeria, dalla cosmesi naturale a discipline e trattamenti per l'armonia tra mente, corpo e spirito, fino ai prodotti ecologici ed ecocompatibili per la casa e la persona. MANUALMENTE SETTORE BENESSERE sarà tutto questo, per un approccio totalizzante al sentirsi bene, grazie alla natura e in armonia con essa.

Per maggiori informazioni visitate il sito web o la pagina Facebook dell'evento e leggete l'articolo di approfondimento pubblicato su LIBRICETTE.eu

Inoltre, continuate a seguire la pagina Facebook di LIBRICETTE.eu. Ricette sane, naturali e rispettose dell'ambiente, create ad hoc per MANUALMENTE SETTORE BENESSERE vi aspettano ogni settimana, fino al 30 settembre.

Ringrazio Francesca Maglie che ha ideato questa importante collaborazione, sviluppata da LIBRICETTE.eu con contenuti e iniziative particolari e...golosissime.
Ringrazio anche Blu Nautilus, organizzatore dell'evento, per aver creduto nel valore aggiunto portato dal lavoro di LIBRICETTE.eu.

A presto con nuovi progetti!

Paola "Slelly" Uberti




martedì 31 luglio 2018

I BUFFET DELL’ESTATE VOL. 2 – Da LIBRICETTE.eu il secondo volume della collana dedicata alle ricette per fare festa


I BUFFET DELL’ESTATE VOL. 2 – Da LIBRICETTE.eu il secondo volume della collana dedicata alle ricette per fare festa


Gli autori di LIBRICETTE.eu, la prima libreria online dedicata agli eBook di cucina che ho fondato, non si fermano mai.

Anche quest’anno vi regaliamo un’opera completa e di alta qualità, interamente dedicata alle ricette per i buffet dell’estate, proseguimento del primo volume uscito nel 2017.

 Ecco un estratto della presentazione dell'eBook: -In questo secondo volume dedicato alle ricette per I BUFFET DELL’ESTATE, troverete tante nuove idee per creare un buffet che lascerà un bellissimo ricordo ai vostri ospiti.  Anche questa volta abbiamo voluto regalarvi un’opera ricca e utile che incontra i gusti di tutti e che spazia da ricette semplicissime e veloci ad altre più elaborate. Le proposte si articolano in creative golosità di vario genere, ricette dal sapore italiano, preparazioni che citano cucine etniche, fritti che fanno sognare e piccoli dolci seducenti. Tra divertenti finger food, deliziosi cucchiai, golosi bicchierini, nel rispetto della filosofia di LIBRICETTE.eu che vuole fare qualcosa di concreto per ridurre gli sprechi alimentari, abbiamo inserito anche alcune ricette anti spreco. Queste confermano un concetto importante, finalizzato a scalzare vecchi e infondati pensieri e atteggiamenti: la cucina del recupero e del riciclo va a braccetto con creatività ed eleganza. -

Ingolositevi con alcuni esempi delle ricette che si possono trovare nell’eBook: “Torino va al mare” ovvero Tartufini Salati di Grissini ai Sapori Mediterranei, Orzo alla Siciliana, Mini Tacos con Guacamole e Pollo, Baci di Dama al Salmone, Frittelle di Zucchini e Capperi, Finger di Tonno Marinato in Crosta di Sesamo, Pomodorini di Pachino Sfiziosi.

Questo eBook è stato realizzato con il sostegno dello SPONSOR IdeeGreen.it - Per Un Mondo Sostenibile e in collaborazione con il MEDIA PARTNER  ATNEWS - Quotidiano Online di Asti, Langhe, Roero e Monferrato.




Oltre a me, hanno partecipato alla stesura dell’e-book gli autori Monica Benedetto e Nicolò del blog UNA PADELLA TRA DI NOI, Anna Giudice e Giovanna Lombardi del blog CUOCHE CLANDESTINE, Fernanda Demuru del blog IL LECCAPENTOLE E LE SUE PADELLE, Roberto Leopardi del blog RED TOMATO PASSIONE ROSSA IN CUCINA, Anna Laura Mattesini di EAT PARADE BLOG e Lara Tedesco del blog LARA & THE KITCHEN


A presto con le novità di settembre!




mercoledì 27 giugno 2018

LEZIONI di CUCINA dal 26 giugno al 5 luglio 2018

Buongiorno a tutti voi.

Continuano le mie LEZIONI di CUCINA.

Ecco il calendario dei prossimi appuntamenti: potete scegliere la vostra LEZIONE di CUCINA tra quelle in programma oppure crearla SU MISURA per voi, in base alle vostre esisgenze di giorni e orari, anche per i BAMBINI.

Vi aspetto!



LEZIONI DI CUCINA DAL 26 GIUGNO AL 5 LUGLIO 2018 
Lezioni a numero chiuso SU PRENOTAZIONE
Le lezioni comprendono la degustazione delle ricette IN OMAGGIO

● LA PASTA FRESCA FATTA IN CASA
Martedì 26 giugno 2018 – Ore 19.30
Costo a persona 25,00 €

● PIATTI FRESCHI PER L’ESTATE
Mercoledì 27 giugno 2018 – Ore 19.30
Costo a persona 25,00 €

● CUCINARE CON LA FRUTTA 
Giovedì 28 giugno 2018 – Ore 19.30
Costo a persona 25,00 €

● DOLCI SENZA COTTURA
Lunedì 2 luglio 2018 – Ore 19.30
Costo a persona 25,00 €

● RICETTE PER BUFFET E APERICENA
Nuova lezione con ricette inedite
Martedì 3 luglio 2018 – Ore 19.30
Costo a persona 25,00 €

● BARBECUE AMERICANO
  IL MONDO DEGLI HAMBURGER
Mercoledì 4 luglio 2018 – Ore 19.30
Costo a persona 30,00 €

● INSALATE DI RISO, PASTA & C.
Nuova lezione con ricette inedite
Giovedì 5 luglio 2018 – Ore 19.30
Costo a persona 25,00 €

LUOGO:
Strada Eremo, 16 – 10020 Pecetto (TO)

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
PAOLA UBERTI
Tel. +39 335 77 01 901
Pagina Facebook @slelly




giovedì 14 giugno 2018

Lezioni di Cucina - A calendario o su misura - 19, 20, 22, 26 giugno 2018



Cari lettori,

ecco il calendario delle prossime lezioni di cucina che terrò a PECETTO TORINESE (TO).

Potete scegliere di partecipare a una lezione in calendario oppure organizzarla in funzione delle vostre esigenze di giorni e orari.

Sono a vostra disposizione per qualsiasi informazione.


Le lezioni di cucina sono un modo per imparare divertendosi e rilassandosi in una location immersa nel verde e in un ambiente amichevole, nonché una possibilità per trascorrere una serata diversa, anche con i propri amici o i propri bambini.

Ecco i temi e le date delle prossime lezioni di cucina:

RICETTE PER I BUFFET E L’APERICENA
Nuova lezione con ricette inedite
Martedì 19 giugno 2018
Ore 19:00
Costo a persona 25 €

BARBECUE AMERICANO - IL POLLO
In collaborazione con Mauro Trombetta
Mercoledì 20 giugno 2018
Ore 19:00
Costo a persona 30 €

DESSERT VELOCI E PARTICOLARI
Venerdì 22 giugno 2018
Ore 19:00
Costo a persona 25 €

LA PASTA FRESCA FATTA IN CASA
Martedì 26 giugno 2018
Ore 19:00
Costo a persona 25 €


---> Lezioni a numero chiuso SU PRENOTAZIONE

---> Le lezioni comprendono la degustazione delle ricette IN OMAGGIO

---> Per tutto il mese di giugno 2018, partecipando a una lezione, riceverete un eBook di RICETTE in OMAGGIO

LUOGO:
Strada Eremo, 16 – 10020 Pecetto (TO)

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
PAOLA UBERTI
Tel. +39 335 77 01 901
Mail cucinaconslelly@gmail.com
Sito http://slelly.blogspot.com
Pagina Facebook Slelly - The Dark Side of Kitchen




venerdì 1 giugno 2018

Sformatini di riso Roma con Salame Piemonte IGP caramellato - APERIPIEMONTE


CATEGORIA: antipasto, finger food o portata per buffet

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Sono curiosa in cucina: amo assaggiare e conoscere prodotti e piatti che non fanno parte della tradizione della mia terra: credo sia importante per allargare i miei orizzonti.
Tuttavia, il mio legame con il Piemonte e con i suoi straordinari prodotti è imprescindibile. In essi "sento" la mia identità, una sorta di richiamo ancestrale che sa di individualità, ma anche di famiglia e che si trasforma in una responsabilità comunicativa.

Ecco quindi che lavorare con il riso vercellese della varietà Roma, pieno, appagante e con un'ottima tenuta alla cottura, e con il Salame Piemonte IGP, piacevolmente morbido, delicatamente saporito, profumato e speziato, è stata una gioia, tanto più che l'ho fatto di domenica, il giorno che, almeno nell'immaginario collettivo, è dedicato alle tradizioni locali e famigliari in ambito culinario.

Ho usato il riso e il salame per creare piccoli sformatini che, una volta passati in forno, hanno acquisito croccantezza esterna, restando morbidi all'interno.
Saporiti e avvolgenti, con un gesto un po' vanesio, si incoronano con una fetta di salame caramellato che gioca con la sua sapidità contrastata dalla dolcezza.

Pochi e semplici passaggi per ottenere un finger food o un antipasto (aumentando le dimensioni) un po' diverso e che parla piemontese.

Per realizzare questo piatto ho utilizzato il Riso Roma Dispensa di FANTOLINO di Fiano (TO) e il Salame Piemonte IGP di RASPINImessi a disposizione da Carrefour di Viale Fasano a Chieri (TO), nell'ambito del progetto SENTIERO DEI SAPORI 20ma EDIZIONE - CENTO SFUMATURE DI RISO che avrà luogo giovedì 7 giugno 2018 dalle ore 10.00 alle ore 18.00.


COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 SFORMATINI DELLE DIMENSIONI DI UN FINGER FOOD
110 grammi di Salame Piemonte IGP RASPINI affettato sottilmente
115 grammi di riso Roma DISPENSA FANTOLINO
15 grammi di Grana Padano 12 mesi grattugiato al momento
1 uovo piccolo
70 grammi di zucchero semolato
1,5 cucchiai di acqua

Riso Carnaroli alle zucchine arrosto con salsa di vino Timorasso - RISO VERDEBBRO


Categoria: primo piatto

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
È sui colli tortonesi che nasce il vino Timorasso DOC, dalla struttura piena e di carattere e dal sapore affatto scontato che si articola tra nespola, acacia e ginestra, per poi librarsi in note minerali intense e coinvolgenti, conferma di un profumo capace di chiamare la mente alla concentrazione, con le sue citazioni di note di pietra focaia, foglia di vite secca e agrumi.

E che dire del riso Carnaroli, dal chicco così pingue e appagante, in grado di "farsi sentire" in bocca grazie alla sua capacità di tenere la cottura e contemporaneamente di regalare al palato sensazioni che fanno pensare a morbide creme, setosi velluti, affettuose carezze.

In questa ricetta, il riso Carnaroli, semplicemente lessato, si sposa a una crema di zucchine arrostite ed a una salsa di vino Timorasso DOC, addensata con poco amido e cotta per pochi istanti, con lo scopo di preservare il più possibile le sue caratteristiche. Ne nasce un piatto che personalmente ho gradito molto. Mi ha regalato sensazioni diverse e intense, dalla morbidezza della crema di zucchine pervasa dalla nota saporita donata dal metodo di cottura, all'irresistibile corposità del riso e al suo sapore naturalmente dolce e dal vivace carattere della salsa di vino Timorasso DOC che non ha perso in intensità, contrastata dalla dolcezza del miele, al guizzo frizzante e rinfrescante della menta.

Se amate i piatti sì leggeri, ma capaci di giocare con i sensi, vi consiglio di provare.

Per realizzare questo piatto ho utilizzato il Riso Carnaroli TERRE D'ITALIA, prodotto dalla RISERIA MERLANO di Buronzo (VC) e il vino Timorasso DOC DERTHONA (antico nome di Tortona) della CANTINA 1931 VIGNAIOLI DEL TORTONESEmessi a disposizione da Carrefour di Viale Fasano a Chieri (TO), nell'ambito del progetto SENTIERO DEI SAPORI 20ma EDIZIONE - CENTO SFUMATURE DI RISO che avrà luogo giovedì 7 giugno 2018 dalle ore 10.00 alle ore 18.00.



COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
10 grammi di amido di mais
240 millilitri di vino Timorasso DOC DERTHONA della CANTINA 1931 VIGNAIOLI DEL TORTONESE
800 grammi di zucchine chiare fresche
4 cucchiai di olio extravergine di oliva delicato
Sale q.b.
400 grammi di riso Carnaroli TERRE D'ITALIA
Pepe nero macinato al momento q.b.
Miele di acacia q.b.
Alcune piccole foglie di menta fresca

Riso Sant'Andrea dolce con crema di formaggio Capriolo - LA MERENDA DIVERSA

CATEGORIA: dessert

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Il riso in versione dolce mi ricorda un viaggio negli Stati Uniti, in occasione del quale ho avuto la possibilità di assaggiare l'Arroz con Leche, una preparazione semplice e confortante che mi è stata servita con una spolverata di profumatissima cannella, ma è anche ricordo d'infanzia, di un piatto candido che io chiamavo Riso e Latte e che avrebbe quietato anche il peggiore dei malesseri interiori.

Questa semplicissima ricetta propone un modo di gustare il riso a merenda o in uno di quei momenti in cui si sente il bisogno di regredire con i pensieri, concedendosi un po' di tranquillizzante dolcezza.

Senza troppe manipolazioni, il riso Sant'Andrea si svela in due consistenze, l'una morbida, l'altra croccante, si arricchisce delle preziose note del cioccolato extra fondente e della cannella e si accompagna a una deliziosa e inusuale crema di formaggio Capriolo, pervasa dalla dolcezza del miele di flora alpina che ne esalta le sfumature e lo trasforma in un ingrediente perfetto per un dolce facile, senza virtuosismi, ma capace di parlare al mio cuore.

Per realizzare questo piatto ho utilizzato il Riso Sant'Andrea Extra di Terre d'Italia e il formaggio Capriolo del Caseificio Pezzana di Frossasco (TO), messi a disposizione da Carrefour di Viale Fasano a Chieri (TO), nell'ambito del progetto SENTIERO DEI SAPORI 20ma EDIZIONE - CENTO SFUMATURE DI RISO che avrà luogo giovedì 7 giugno 2018 dalle ore 10.00 alle ore 18.00.


COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Per il riso dolce:
230 grammi di riso Sant'Andrea Extra TERRE D'ITALIA
Una noce di burro di montagna
1/2 cucchiaino di miele di flora alpina + 20 grammi
1 pizzico di cannella in polvere
15 grammi di cioccolato extra fondente finemente grattugiato

Per la crema di formaggio Capriolo:
110 grammi di formaggio Capriolo del CASEIFICIO PEZZANA
65 grammi di latte intero fresco
1,5 cucchiaini di miele di flora alpina

Inoltre:
Un' arancia non trattata

martedì 22 maggio 2018

IL CALENDARIO DELLE PROSSIME LEZIONI DI CUCINA - 24, 29, 30 maggio 2018


Buongiorno cari lettori.

Continuano le mie LEZIONI DI CUCINA.

Ecco le prossime date con relativi temi che affronteremo.

Scegli la tua lezione e chiedi informazioni senza impegno.


ANTIPASTI SEMPLICI E DI EFFETTO 
GIORNO E ORARIO: Giovedì 24 maggio 2018, ore 19.00
COSTO A PERSONA: 25,00 €
Evento a numero chiuso, massimo 7 persone, SU PRENOTAZIONE
LUOGO: Strada Eremo, 16 – 10020 Pecetto Torinese (TO)
Per informazioni e prenotazioni:
PAOLA UBERTI
Tel. +39 335 77 01 901
mail cucinaconslelly@gmail.com

RICETTE VELOCI PER STUPIRE
GIORNO E ORARIO: Martedì 29 maggio 2018, ore 19.00
COSTO A PERSONA: 25,00 €
Evento a numero chiuso, massimo 7 persone, SU PRENOTAZIONE
LUOGO: Strada Eremo, 16 – 10020 Pecetto Torinese (TO)
Per informazioni e prenotazioni:
PAOLA UBERTI
Tel. +39 335 77 01 901
mail cucinaconslelly@gmail.com

BARBECUE AMERICANO
in collaborazione con Mauro Trombetta
GIORNO E ORARIO: Mercoledì 30 maggio 2018, ore 19.00
COSTO A PERSONA: 30,00 €
Evento a numero chiuso, massimo 7 persone, SU PRENOTAZIONE
LUOGO: Strada Eremo, 16 – 10020 Pecetto Torinese (TO)
Per informazioni e prenotazioni:
PAOLA UBERTI
Tel. +39 335 77 01 901
mail cucinaconslelly@gmail.com

Le lezioni comprendono l’assaggio delle preparazioni in omaggio.

È possibile organizzare LEZIONI PERSONALIZZATE da regalarvi o da regalare, dedicate alle VOSTRE ESIGENZE DI GIORNI E ORARI.

Per coloro che portano 6 persone, il corso è OMAGGIO.

Vi aspetto!

Paola "Slelly" Uberti




lunedì 21 maggio 2018

ToDrink a TORINO - Un grande EVENTO nella CAPITALE del BERE BENE per TRADIZIONE



Immaginate un cielo di un colore così particolare da non poter essere definito con un nome tratto dalle comuni scale cromatiche.


Immaginate un cielo le cui sfumature si collocano in quel momento poetico e conturbante che segue un temporale che forse si è preso solo una pausa o forse è passato, chi lo sa.