martedì 7 maggio 2013

GREEAM - Crema fredda di fave e patate con provolone piccante, curcuma e menta


CATEGORIA: antipasto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO. SENSAZIONI E RICORDI
Il verde è un colore con il quale ho un rapporto complesso.

Molto raramente lo indosso, ma è quasi sempre il primo colore che metto nei miei disegni. Mi riempie l'anima a primavera, quando invade la campagna con il suo splendore clorofilliano e d'estate, quando si fa così pieno da diventare quasi livido, scuro, ma ugualmente brillante e saturo.

Dai delicati verde pastello, ai violenti verdi acidi, dagli eleganti verdi smeraldo, ai consolatori verdi prato, questo colore unisce il giallo e il blu in una gamma infinita di varianti. Nel verde ci sono il cielo e il sole, la pace e la vitalità, la ragione e la follia, la stasi e l'ebrezza.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Sabato era una giornata piacevolmente calda, nonostante il sole non avesse ancora sottoscritto un armistizio con i temporali.

Le fave fresche appena comprate, verdi e nascoste nei baccelli grassi e tesi, hanno ispirato questa ricetta dal sapore fresco e resa complessa dalla presenza del provolone piccante e della curcuma, spezia dal colore meraviglioso e dal profumo delicato e inebriante che ricorda quasi l'incenso.


COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 PERSONE

  • 400 grammi di patate a pasta gialla
  • 350 ml di latte intero fresco
  • 200 grammi di fave fresche (il peso si riferisce ai legumi già privati del baccello)
  • 80 grammi di provolone piccante ridotto in julienne
  • Uno spicchio d'aglio
  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere
  • Alcune foglie di menta fresca
  • Abbondante erba cipollina fresca
  • Olio EVO q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe bianco macinato al momento q.b.
  • Crostini di pane per accompagnare q.b. (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire l'ingrediente con un prodotto equivalente privo di glutine)

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Sbianchisco le fave in acqua bollente non salata per un paio di minuti. Le scolo, le passo sotto a un getto di acqua fredda, le asciugo con carta da cucina e le privo della pellicina esterna.

Pelo le patate, le taglio a cubetti e le lesso in abbondante acqua fino a quando sono morbide ma non sfaldate.

In una padella scaldo un po' di olio EVO e vi rosolo lo spicchio d'aglio spellato e leggermente schiacciato. Unisco le patate e le faccio saltare sino a quando sono ben rosolate. Elimino l'aglio e lascio raffreddare.


Trito grossolanamente le erbe aromatiche.

In un frullatore riunisco le patate, il latte, le fave, il provolone, la curcuma, le erbe aromatiche e condisco con olio EVO, sale e pepe.


Aziono la macchina ad alta velocià fino ad ottenere una crema morbida e uniforme (se necessario aggiungo poco latte). Assaggio per regolate di sapore (attenzione a non esagerare con la menta che rischia di coprire gli altri sapori).

Servo la crema a temperatura ambiente accompagnandola con crostini di pane e dopo averla rifinita con un giro di olio a crudo e una macinata di pepe bianco.



I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA
I crostini di pane tradizionale possono essere sostituiti con pane senza glutine.




Nessun commento: