giovedì 23 maggio 2013

ALLA SALUTE - Insalata di cereali con sgombro e fagiolini al sesamo


CATEGORIA: piatto unico

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Non vi capita mai di osservare un alimento e sentire che vi trasmette energia positiva, salute e benessere? A me succede spesso.

I cereali che sono diventati protagonisti della cucina italiana assieme alla pasta e al riso comunicano buoni principi alimentari. La stessa affermazione è valida per lo sgombro, un pesce da rivalutare, economico e traboccante principi nutritivi preziosi.

In giorni nei quali sole e pioggia sembrano essersi dichiarati guerra con lo scopo di possedere il cielo e influenzare il clima, mi rendo conto di quanta istintualità ci sia nella mia cucina. Nonostante il freddo e l'acqua che continua a cadere dalle nubi compatte, il mio corpo mi dice di adattarmi al ritmo stagionale. Ho voglia di insalate, di freschezza, di leggerezza, di cotture veloci.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
La ricetta che segue è nata ieri sera da un'ispirazione fulminea che mi suggeriva di fondere salute e ricchezza di sapori.

La calda rotondità dei cereali sposa la freschezza dei fagiolini, le note saporite dello sgombro, gli accenti eleganti del sesamo e la sapidità della salsa di soia: il risultato è un piatto leggero e gustoso.


COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 2 PERSONE
  • 300 grammi di fagiolini freschi
  • 150 grammi di cereali misti (io ho usato farro perlato, orzo perlato, kamut, riso lungo integrale, avena decorticata)
  • 100 grammi di filetti di sgombro precedentemente cotti al vapore o ricavati da pesci lessati in un brodo aromatico
  • 15 grammi di semi di sesamo bianco
  • La scorza di 1/4 di limone non trattato
  • Uno spicchio d'aglio
  • Un pizzico di zucchero semolato.
  • Salsa di soia scura q.b.
  • Olio EVO q.b.
  • Pepe bianco macinato al momento q.b.
  • Sale fino q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Lesso i cereali mantenendoli al dente, li scolo e li raffreddo sotto a un getto d'acqua. Li allargo su un canovaccio pulito e li lascio asciugare.

Mondo i fagiolini e li lesso in abbondante acqua non salata fino a quando sono cotti ma ancora croccanti. Li scolo e li taglio a metà.

In una larga padella scaldo un po' di olio EVO, vi rosolo lo spicchio d'aglio spellato e leggermente schiacciato che elimino appena inizia a dorarsi e vi tosto i semi di sesamo per pochi istanti, mescolando (devono dorarsi senza bruciare). 


Aggiungo i fagiolini e li salto per un paio di minuti a fiamma dolce, avendo cura di non bruciare i semi di sesamo. Sfumo con un po' di salsa di soia e aggiungo un pizzico di zucchero e una macinata di pepe. Cuocio ancora fino a quando si forma una salsa leggermente tirata. Assaggio e regolo di sale se necessario (attenzione alla salsa di soia che è già sapida). Spengo il fuoco e lascio raffreddare.


In una terrina riunisco i cereali, la preparazione a base di fagiolini e sesamo con tutto il fondo di cottura, i filetti di sgombro a pezzi e la scorza di limone. Condisco con poco olio EVO a crudo, mescolo delicatamente per non rompere troppo i filetti di pesce e regolo di sale e pepe se necessario.



I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: SI
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: SI
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: SI
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA
Il mix di cereali può essere sostituito da un mix di risi privi di glutine




Nessun commento: