mercoledì 9 settembre 2015

TARTANERGI - Tartare saporita di NERGI® e peperone


CATEGORIA: antipasto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
I piccoli frutti, succose, zuccherine, profumate evoluzioni di fiori dalla fragile bellezza, sono doni della natura che parlano il linguaggio della seduzione.
Toccarli, annusarli, addentarli, sentire il loro sapore che dialoga con la mia mente attraverso i cinque sensi è pura, magnifica celebrazione della potenza della terra, del sole e dell'acqua.
Io impazzisco per la frutta, pensate quindi a cosa provo nell'assaggiare un frutto "nuovo", mai assaporato prima. È un'esperienza dal potere dirompente: nuove sensazioni, inediti stimoli che si trasformano immediatamente in ricordi indelebili.

Ho mangiato il mio primo NERGI® alcune settimane fa, quando sono stata invitata a partecipare a uno show cooking finalizzato a promuovere questo frutto, incrociando il suo gusto con quello dei peperoni di Carmagnola. Dove novità e tradizione si incontrano invitando la creatività a scatenarsi, accadono sempre piccoli miracoli che spandono attorno a essi positività e bellezza autentiche.


Chi di voi ancora non conosce il NERGI® si starà chiedendo cosa sia questa piccola bacca misteriosa di un verde fatato che pare tratto dalla "cartella colori" delle fiabe popolate da creature alate, animali prodigiosi, orchi e spiritelli. Ecco dove trovare tutte le informazioni sul frutto: http://nergi.info/it/

I miei lettori sanno che non pubblicizzo prodotti nei quali non credo: io il NERGI® l'ho provato, manipolato, ho appreso la sua storia che è fatta di sforzi e impegno da parte di coloro che lo coltivano qui in Piemonte e apprezzo le sue peculiarità nutritive. Al naturale, come ingrediente di semplici quanto deliziosi piatti salati o come freschissimo protagonista di dolci, vi consiglio di provarlo.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Credo che il modo migliore di rendere onore a un ingrediente dalla forte identità ma delicato nel sapore, sia elaborarlo il meno possibile. Per questo, in occasione dello show cooking, ho realizzato una tartare fresca e semplice che sposava il NERGI® crudo e il peperone di Carmagnola appena scottato sulla griglia. Prezzemolo, capperi, scalogno e limoni, dosati affinché non fossero invasivi, hanno dato vita a un piatto che ho trovato molto stimolante.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
  • 4 falde di peperone rosso + 1 per la decorazione dei piatti
  • 4 falde di peperone giallo + 1 per la decorazione dei piatti
  • 200 grammi di NERGI® + 4 frutti per la decorazione dei piatti
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco finemente tritato
  • 2 cucchiai di capperi sott’aceto sciacquati e asciugati
  • ½ spicchio d’aglio
  • 2 cucchiaini di scalogno tritato
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • Poca scorza di limone non trattata, grattugiata al momento
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.
  • Pane integrale a fette q.b. 

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Mondo le falde di peperone eliminando coste bianche e semi interni. Le taglio a strisce larghe 1 cm circa e le scotto per 5 minuti su una piastra antiaderente ben calda. I peperoni devono ammorbidirsi leggermente pur restando piuttosto croccanti e abbrustolirsi un po’.


Terminata questa operazione, lascio raffreddare i peperoni per poi tritarli al coltello non troppo finemente. Trasferisco in una capace ciotola.


Elimino le estremità dei NERGI® e taglio i frutti a pezzetti. Batto al coltello per ottenere una tartare piuttosto fine che unisco ai peperoni.


Trito i capperi e li aggiungo a NERGI® e peperoni assieme a prezzemolo, scalogno e al mezzo spicchio d’aglio (questo non deve essere tritato poiché va eliminato al momento di servire il piatto).

Condisco la tartare con succo e scorza di limone, olio, sale e pepe. Mescolo e lascio riposare per 15 minuti. 


Elimino l’aglio.

Taglio il pane integrale a cubetti e lo tosto su una piastra calda o in padella antiaderente fino a renderlo croccante.

Dispongo la tartare nei piatti utilizzando un coppa pasta per formare un cilindro basso e largo (prelevo il preparato con un cucchiaio scolandolo dal liquido).

Al momento di servire decoro con fettine di NERGI®, striscioline di peperone e cubetti di pane abbrustolito e irroro il tutto con un filo di olio extravergine di oliva e un po' di liquido di macerazione della tartare.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire il pane con un prodotto equivalente privo di glutine)
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: