mercoledì 1 giugno 2016

ZUCCROCK - Bastoncini croccanti di zucchine al pepe e Parmigiano Reggiano cotti al forno


CATEGORIA: antipasto, contorno, finger food o portata per buffet.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Sono molti gli elementi che concorrono a rendere un piatto irresistibile. In questo senso la soggettività ha un ruolo preponderante, ma è anche vero che alcune peculiarità accomunano molte persone.

La consistenza variabile di un cibo e l'avvicendarsi dei gusti sono una cornucopia di stimoli sensoriali che generano sensazioni fisiche delle quali si gode nell'immediato e che creano l'esperienza e la memoria. Il ricordo di un piacere che, in futuro, si andrà a cercare con desiderio, con la voglia di appagarsi, di compiere verso se stessi un atto di genuina benevolenza che si tramuta in gioia.

Quando si impara a riconoscere la differenza tra mangiare e assaporare, tra trangugiare e gustare, la bocca diviene un laboratorio dove si compiono magie dei sensi, grazie alle quali si parla a se stessi, si fanno scelte, si apprendono le proprie inclinazioni, ci si conosce e riconosce, si testa la propria sensibilità e si impara a potenziarla.

Mangiare, oltre a essere un privilegio, non dimentichiamolo mai, è un viaggio dentro se stessi, uno strumento di dialogo, un modo per aprire la propria mente alla conoscenza, un mezzo per sentirsi vivi.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
All'insegna della multisensorialità è possibile creare piatti sofisticatissimi così come ricette davvero semplici, come in questo caso: bastoncini di zucchine appena scottati e quindi morbidi si vestono di una panatura croccantissima a base di pangrattato grezzo, Parmigiano Reggiano e pepe nero. Il gusto dolce e caratteristico degli ortaggi è contrastato dalla sapidità della crosta e dalla nota piacevolmente piccante della spezia.

Pochi gesti per preparare il tutto, un breve passaggio in forno e non resta che assaggiare: magari in piedi, magari scottandosi le dita, magari preda dei desideri, ma con dedizione e concentrazione. Perché l'amore per il cibo è anche questo.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
  • 500 grammi di zucchine chiare freschissime non troppo grandi
  • 6 manciate di pangrattato grossolano preferibilmente fatto in casa (per una ricetta adatta agli intolleranti sostituire il pangrattato tradizionale con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • 6 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato al momento
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 uova di medie dimensioni
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b. se necessario
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Preparo una grossa ciotola contenente acqua fredda e ghiaccio.

Porto a bollore abbondante acqua salata in una capace pentola.

Spunto le zucchine e le taglio a bastoncini nel senso della lunghezza.


Scotto le zucchine nell'acqua bollente salata per 2/3 minuti: devono ammorbidirsi rimanendo delicatamente croccanti e non devono rompersi.

Scolo i bastoncini di zucchine e li tuffo nell'acqua e ghiaccio per raffreddarli e fermare la cottura. Li scolo nuovamente, li allargo su un canovaccio pulito e li tampono delicatamente con carta da cucina per asciugarli. Metto da parte.


Riscaldo il forno a 200°C in modalità ventilata, se disponibile.

Rompo le uova in una ciotola e le sbatto con una forchetta assieme a un pizzico di sale.

Verso il pangrattato in una pirofila non troppo grande e lo mescolo all'olio e al Parmigiano Reggiano utilizzando una forchetta. Assaggio per regolare di sale se necessario (pangrattato e Parmigiano Reggiano sono già sapidi).


Passo i bastoncini di zucchina nelle uova sbattute, poi le impano nella miscela di pangrattato, olio e formaggio grattugiato.

Ripeto l'operazione pressando bene la panatura sui bastoncini affinché aderisca bene e sia piuttosto spessa.

Dispongo gli ortaggi così preparati in una grande teglia con il fondo foderato di carta da forno.


Cuocio in forno per 15 minuti o fino a quando la panatura è ben dorata e croccante.

Servo immediatamente.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI (per una ricetta adatta agli intolleranti sostituire il pangrattato tradizionale con un prodotto equivalente privo di glutine)
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




2 commenti:

Eleonora Gambon ha detto...

Faccio una cosa simile, ma con i fagiolini. Siccome le zucchine mi piacciono di più mi sa che prenderanno il posto dei fagiolini :D

Paola Slelly Uberti ha detto...

Ciao Eleonora,
questo è un piatto semplicissimo che mette tutti d'accordo...potere della panatura :-D
A presto e grazie per il tuo commento.