sabato 24 settembre 2016

HAPPYNERGI - Cialde di Parmigiano Reggiano al pepe lungo con salsa di Nergi® e menta



CATEGORIA: primo piatto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
A volte mi soffermo a pensare a cosa renda il cibo che consumiamo durante l'ora dell'aperitivo così speciale. Forse esso porta con sé lo spirito dei giorni di festa o quello con il quale concludiamo giornate di lavoro intenso, lasciando che la magia del passaggio dalla luce diurna all'oscurità notturna dichiari la sua liricità sciogliendosi in colori sempre meno saturi. Oppure ancora è una sospensione dai pensieri che aiuta a guardare le cose da differenti punti di vista e a spezzare i circoli mentali viziosi, nel rispetto della definizione happy hour nell'italiano intendimento.

L'aperitivo ha ampliato i propri confini "temporali" estendendo i suoi significati all'ora della cena e dando origine al termine che ormai tutti conosciamo, l'apericena. Quella formula che travalica i confini dei tempi scanditi, gioca con gli orologi rammollendoli idealmente e rendendoli come quelli enigmatici, dipinti da Salvador Dalí.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Questa ricetta semplice e rapida da realizzare può essere proposta in occasione di un aperitivo oppure come antipasto informale.

Le cialde di Parmigiano Reggiano, sapide e pervase dalla fruttata piccantezza del pepe lungo, preziosa spezia di origine indiana già conosciuta nella Roma antica, sono bilanciate dalla dolcezza e dalle note rinfrescanti della salsa a base di Nergi® e menta.



Il Nergi® appartiene alla specie Actinidia arguta ed è anche noto come kiwi siberiano o baby kiwi. È il frutto di una pianta originaria dell'Asia orientale molto antica, che per molto tempo è esistita solamente allo stato selvatico.

Negli anni 90 del XX secolo, ricercatori neozelandesi hanno incrociato alcune varietà tramite impollinazione naturale, ottenendo un frutto dalle medesime caratteristiche nutrizionali ed organolettiche dell'originale, ma più resistente ed adatto ad essere coltivato e commercializzato.

La pianta sulla quale nascono i Nergi® ha la forma di una liana in grado di salire oltre i 6 metri di altezza. Fiorisce durante l'estate e i frutti, da 10 a 50 kg per pianta, maturano durante l'estate. La raccolta avviene tra la fine di agosto e l'inizio di settembre, in funzione del clima e del territorio di coltivazione, dopodiché le piccole sfere verdi, raccolte rigorosamente a mano, una per una, sono stoccate in locali climatizzati dove avviene una sorta di affinatura, come fossero preziosi formaggi.

La coltivazione del Nergi® rispetta i principi dell'agricoltura sostenibile e biologica.

I Nergi® sono piccoli frutti di colore verde interamente edibili. La superficie può presentare piccole macchie legate al tipo di suolo o alle condizioni climatiche: esse non indicano difetti o problemi di conservazione e non inficiano in alcun modo la qualità o la sicurezza di questo alimento. Per le stesse ragioni, all'interno del frutto si può trovare una parte di polpa di colore rosato.

In Italia il Nergi® è coltivato in particolar modo in Piemonte, terra che, grazie al clima e alla qualità dei terreni, offre le condizioni ideali per la crescita e la maturazione dei frutti.

Bello da vedere, dolce e con un vago e piacevolissimo sottofondo acidulo, ricco di principi nutritivi importanti per la salute (in particolare vitamina C), il Nergi® si consuma al naturale come fosse un frutto di bosco, ma può essere impiegato con successo in ricette creative e stimolanti.

Per maggiori informazioni cliccate QUI.

#ILNERGIDELLADOMENICA #NERGIFOOD

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
  • 50 grammi di Parmigiano Reggiano grattugiato al momento
  • 40 Nergi®
  • 30 foglioline di menta fresca
  • 4 bacche di pepe lungo (reperibile nei negozi specializzati in cibi etnici oppure sul web)
  • 2 cucchiaini di miele millefiori
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Riscaldo il forno a 200°C in modalità grill.

Con un batticarne pesto il pepe lungo per frantumarlo non troppo finemente.


Mescolo il Parmigiano Reggiano grattugiato al pepe lungo pestato.


Fodero il fondo di una grossa teglia con un foglio di carta da forno e, sopra esso, con la miscela di formaggio e pepe, formo 4 rettangoli di circa 10 x 6 cm.


Sistemo la teglia nel forno sotto al grill e lascio cuocere le cialde per circa 3 minuti o fino a quando il Parmigiano Reggiano è sciolto e leggermente abbrustolito. Estraggo dal forno e lascio raffreddare affinché le cialde si induriscano e diventino croccanti.


Nel frattempo riduco i Nergi® a pezzetti per poi batterli con la lama di un coltello affilato su un tagliere ottenendo un composto piuttosto fine.



Trasferisco il battuto di Nergi® in una ciotola e aggiungo le foglioline di menta ridotte a striscioline e il miele. Mescolo con cura (il sapore della salsa deve essere dolce e molto fresco per contrastare il gusto delle cialde; se necessario aggiungo altra menta, ma senza esagerare per evitare di coprire il gusto dei Nergi®).

Verso la salsa di Nergi® alla menta in 4 piccole coppe Martini e accompagno con le cialde di Parmigiano Reggiano al pepe lungo.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: