martedì 18 agosto 2015

A CASA - Insalata di pasta integrale con verdure, ceci ed erbe


CATEGORIA: piatto unico

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
La pasta. Caposaldo della cucina italiana, colonna portante della nostra tavola, declinabile all'infinito. Fredda, calda, semplice, complessa, secca, fresca. Non è forse un tesoro di inestimabile valore? Racconta storie di tipicità locali, ma sa anche essere trasversale a regioni e città italiane, accomunando il popolo della penisola che ha riconosciuto in essa una risorsa di gusto, trasformandola in un libro di storia e geografia.

Io adoro la pasta. Mi sazia, mi conforta, mi attrae: io desidero mangiarla, nel senso più atavico del termine.

Quando viaggio, amo molto conoscere i luoghi che visito anche attraverso la cucina che ritengo essere una testimonianza preziosissima della storia dei popoli e delle terre che essi abitano. Mi piace imparare, assaporare, stupirmi, farmi ispirare. Tornata a casa, il primo piatto che ho voglia di mangiare, che ho bisogno di mangiare, è proprio la pasta. Non desidero nulla di particolarmente elaborato: un piatto di spaghetti al pomodoro con una bella grattugiata di Parmigiano Reggiano. Questo è il mio modo di celebrare il rientro tra le mura domestiche, assaporando il gusto di una cosa che mi appartiene per cultura, per nascita e meravigliandomi davanti alla "grandezza" del cibo, delle differenze che rappresenta, delle storie che racconta.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Guarda caso, ho preparato questo piatto rientrata da una vacanza trascorsa in Francia. Dopo un viaggio nei sapori della Costa Azzurra, nelle tipicità orgogliosamente celebrate, nelle differenze, così come nei parallelismi e nelle reciproche influenze tra questa terra e l'Italia, ho cucinato istintivamente un'insalata di pasta fredda dai sapori robusti che celebra l'estate (che molti si affannano a dichiarare finita solo perché non si boccheggia più).

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
  • 1 peperone giallo di circa 400 grammi
  • 1 peperone rosso di circa 300 grammi
  • 300 grammi di pomodori cuore di bue
  • 250 grammi di penne integrali
  • 240 grammi di ceci precedentemente ammollati in acqua e lessati (io li mantengo al dente in modo che non si sfaldino nell'insalata)
  • 10 filetti di acciuga sott'olio
  • 2 cucchiai di capperi dissalati
  • 2 pugni di olive taggiasche private del nocciolo
  • 1 mazzo grande di erbe aromatiche fresche miste (basilico, menta, rosmarino, salvia, finocchietto selvatico, erba cipollina)
  • Abbondante paprika dolce in polvere
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.
  • Sale se necessario (acciughe e capperi conferiscono molta sapidità al piatto)

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Riscaldo il forno alla massima temperatura. Sistemo i peperoni lavati e ben asciugati in una teglia, appoggiandoli su due grandi fogli di alluminio. Inforno gli ortaggi e li cuocio per 30 minuti o fino a quando la pelle è ben arrostita. Estraggo i peperoni dal forno, li avvolgo nei fogli di alluminio e li lascio raffreddare.


Lesso le penne integrali in abbondante acqua salata. Scolo la pasta, la raffreddo sotto a un getto di acqua corrente e la allargo su un canovaccio pulito affinchè asciughi.

Nel frattempo elimino la pelle dei peperoni ormai freddi, rimuovo calotta, semi e coste bianche interne e taglio gli ortaggi a stiscioline larghe 1 cm e lunghe 5 cm e le sistemo in una capace insalatiera.

Taglio i pomodori a cubetti non troppo piccoli e li unisco ai peperoni.

Trito finemente le erbe aromatiche assieme ad acciughe e capperi e le trasferisco il tutto nell'insalatiera unitamente ai ceci, alle olive taggiasche e alle penne integrali.

Condisco con poco olio, pepe nero e abbondante paprika dolce. Mescolo con cura e assaggio per regolare di sale se necessario. Lascio riposare l'insalata per almeno un'ora prima di servirla a temperatura ambiente.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: SI
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: