mercoledì 11 maggio 2016

CHEESECAKTION - Cheesecake con ricotta, yogurt e confettura di mirtilli


CATEGORIA: dessert.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Guardare la superficie di questo cheesecake prima di tagliarlo per gustarlo mi ha portato a riflettere sul concetto di casualità.

Le gocce purpuree di confettura che ho sparso sulla torta, sono davvero cadute a arbitrariamente? Esiste il caso? Quanti e quali fattori hanno fatto sì che una goccia scendesse esattamente in un punto e non in un altro e assumesse una forma e non una differente?

Dal mio respiro alla posizione del mio corpo, dai pensieri che si avvicendavano nella mia mente alle impercettibili variazioni nel livello di concentrazione, dalla mia interiorità alla mia fisicità, dalle caratteristiche fisiche del dolce a innumerevoli fattori esterni, tutto ha contribuito a ottenere un insieme di macchie unico e irripetibile, come unico e irripetibile è ognuno di noi.

Questa inafferrabilità è bellezza. È variabilità infinita. È gioia. È vita.

Inevitabilmente, il pensiero è andato a Jackson Pollok, all'Action Painting e a quelle opere d'arte che hanno trasmesso al mondo la forza e il significato univoco del gesto di un artista che resta impresso sulla tela raccontando storie di immediatezza, spontaneità, coinvolgimento fisico, spirituale ed energetico.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Il cheesecake può essere variato non solo in fatto di aromatizzazioni e coperture: giocare con gli ingredienti che stanno alla base della sua preparazione è stimolante e divertente.
In luogo del formaggio bianco fresco spalmabile, è possibile utilizzare robiola, quartirolo, ricotta di capra o pecora, yogurt...Questi latticini donano cremosità e quell'accento acido che, personalmente, trovo irresistibile.
In questa ricetta, ricotta, yogurt bianco e confettura di mirtilli si uniscono su un tradizionale disco croccante di biscotti creando un delizioso contrasto di consistenze e sensazioni.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per la base:
  • 115 grammi di biscotti tipo DIGESTIVE
  • 35 grammi di zucchero di canna
  • 35 grammi di burro
Per lo strato cremoso:
  • 330 grammi di ricotta vaccina
  • 250 grammi di yogurt bianco fresco non dolce
  • 100 grammi di zucchero di canna
  • 25 grammi di farina 00
  • 3 uova medie
  • 3 cucchiai colmi di confettura di mirtilli di alta qualità, non troppo zuccherina
  • Il succo e la scorza grattugiata di mezzo limone non trattato

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Riscaldo il forno a 160°C in modalità statica.

In un pentolino dal fondo spesso sciolgo il burro senza farlo friggere, lo lascio intiepidire e lo verso in un robot da cucina dotato di lame.

Unisco i biscotti grossolanamente sbriciolati e lo zucchero di canna destinato alla base della torta (35 grammi). Frullo il tutto sino ad ottenere una polvere fine.


Taglio un foglio di carta da forno grande abbastanza da fuoriuscire abbondantemente dai bordi di una teglia rotonda di 00 cm di diametro. Bagno e strizzo accuratamente la carta e la sistemo nella teglia facendola aderire al fondo e ai bordi. Tampono l'interno con carta da cucina per eliminare l'eccesso di acqua (la carta da forno così approntata aiuta a sformare agevolmente il dolce cotto).


Verso la polvere di biscotti sul fondo della teglia, la distribuisco uniformemente e la compatto in uno strato uniforme con un pestello piatto o con il dorso di un cucchiaio.

Inforno la teglia e cuocio per 10 minuti.


Estraggo dal forno e lascio raffreddare completamente.

Nel robot da cucina precedentemente utilizzato (lavato ed asciugato), unisco la ricotta, lo yogurt, lo zucchero di canna restante (100 grammi), la farina, il succo e la scorza del limone.

Frullo a bassa velocità fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo (frullare delicatamente consente di non inglobare aria nello strato cremoso del cheesecake che deve essere compatto e privo di bollicine).

Unisco un uovo alla volta, sempre frullando a bassa velocità (prima di aggiungere l'uovo successivo, quello precedente deve essere perfettamente amalgamato).


Verso la crema ottenuta sulla base di biscotti ormai fredda e batto delicatamente la teglia sul piano di lavoro per uniformare ed eliminare eventuali bolle d'aria.

Riscaldo la confettura di mirtilli assieme a un cucchiaio di acqua in un pentolino per renderla fluida e la trasferisco in una piccola brocca dotata di beccuccio. Distribuisco la confettura sulla superficie del dolce facendola gocciolare dall'alto.


Cuocio il cheesecake a 160° per 60 minuti girandolo di 180°C a metà cottura.


Trascorso il tempo, estraggo dal forno e passo la lama di un coltellino affilato attorno ai bordi della torta senza tagliare la carta a forno. Lascio intiepidire.

Sformo il dolce e lo appoggio su un piatto piano utilizzando la carta da forno. Infilo una grossa spatola sotto alla base di biscotti e rimuovo la carta sfilandola con delicatezza. Lascio raffreddare completamente il cheesecake prima di riporlo in frigorifero per almeno 4 ore prima di servirlo.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

Per tutti i tipi di allergia o intolleranza prestare attenzione agli ingredienti contenuti nei biscotti.




Nessun commento: