giovedì 18 settembre 2014

PAN X FOCACCIA - Panfocaccia ai cereali con olive e timo


CATEGORIA: prodotto da forno.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Esistono profumi capaci di inebriarmi ogni volta che li sento, nonostante li conosca da tempo...o forse è proprio per questo senso di familiarità che mi affascinano ed emozionano, per il fatto che in piccole molecole volatili si nascondono elementi grandi e vivi quali sono i ricordi e gli istinti. Tra questi profumi c'è quello della pasta lievitata e dei panificati cotti nel forno di casa che saturano gentilmente l'aria rendendo la cucina un alchemico laboratorio di trasformazioni di materia, sogni, fantasie.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Un po' pane e un po' focaccia, sicuramente rustica e per questo schietta e sincera nei sapori spinti della farina di cereali, delle olive e del timo aromatico che culminano nelle scaglie di sale, questa preparazione è perfetta per accompagnare un pasto come goloso sostitutivo del pane oppure per un buffet informale.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DI 30 CM DI DIAMETRO
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 120 grammi di farina tipo 1
  • 120 grammi di farina manitoba
  • 120 grammi di farina ai cereali
  • 18 grammi di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai e mezzo di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 presa di sale fino
  • 100 grammi di olive verdi di Cerignola
  • Alcuni rametti di timo fresco
  • Scaglie di sale o sale grosso q.b.
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Sciolgo il lievito nell'acqua assieme a un cucchiaino di zucchero, copro e lascio riposare per 5 minuti o fino a che il composto ha formato una leggera schiuma superficiale.

Riunisco tutti gli ingredienti (ad eccezione del sale fino e delle scaglie e delle olive) nella planetaria o nell'impastatrice.

Impasto per 5 minuti, aggiungo il sale fino e proseguo per altri 5 minuti fino ad ottenere una pasta molto morbida e piuttosto appiccicosa.


Sistemo l'impasto in una ciotola infarinata, lo copro con pellicola da cucina e lo lascio lievitare  nel forno spento con la luce accesa per un'ora o fino al raddoppio del volume.


Nel frattempo ungo generosamente una teglia da forno del diametro di 30 cm e stacco la polpa delle olive dal nocciolo con un coltellino affilato.

Trasferisco la pasta lievitata nella teglia e la allargo con le mani senza arrivare ai bordi. Copro nuovamente con pellicola e lascio lievitare per un'altra ora. La pasta dovrà aumentare nuovamente di volume fino a riempire la teglia.

Terminata la seconda lievitazione, metto le olive sul panfocaccia premendo affinché sprofondino nella pasta. Cospargo la superficie con abbondante olio e con le scaglie di sale (o il sale grosso) e lascio riposare coperto in un luogo tiepido, al riparo da correnti d'aria, mentre il forno si riscalda a 200°C.


Cuocio per 15 minuti o fino a quando il panfocaccia è dorato e croccante in superficie.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: