lunedì 15 settembre 2014

MELE PIANGENTI E BRUCIANTI RRR STYLE (Recupero, Rispetto, Risparmio)-Confettura speziata di mele e cipolle per carne di maiale


CATEGORIA: confettura

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Questa confettura è marchiata RRR STYLE, la trinità che era insegnata alle massaie tra le due guerre e valida anche oggi, in tempi di crisi come in periodi di ricchezza: Recupero, Rispetto, Risparmio (vai alla pagina dedicata alle ricette di recupero oppure scarica il mio ebook gratuito di ricette).

Recuperare gli alimenti, riciclarli o comunque evitarne lo spreco sono forme di rispetto nei confronti del cibo e del suo valore etico.

Non sono così brava da non gettare mai nulla e, quando lo faccio, sento di essermi macchiata di uno dei peggiori delitti: offendere qualcosa di universalmente sacro, a prescindere dalle convinzioni religiose di ognuno.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Questa ricetta è Nata in occasione del lontano Natale 2011, con i suoi pranzi, le sue cene, i suoi convivi, ma è perfetta anche per un periodo come questo, in cui il barbecue è ancora protagonista: si tratta di una confettura perfetta per accompagnare la carne di maiale. È nata dalla volontà di recuperare alcune mele che giacevano nel portafrutta. Belle, colorate, sane, erano troppe per essere consumate a crudo.
Quale soluzione migliore di una confettura per evitare lo spreco di tanta abbondanza e delizia?
La dolcezza naturale della frutta e delle cipolle intensificata dallo zucchero, riscaldata e sedotta dalle note piccanti di pepe, peperoncino e senape, a mio avviso ben si adatta alla alla carne del maiale in un connubio di semplicità ed eleganza.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 VASETTI DA 150 GRAMMI
  • 850 grammi in totale tra mele verdi acidule e mele rosse dolci
  • 300 grammi di cipolle bionde
  • 550 grammi di zucchero semolato
  • 4 cucchiaini di senape gialla in polvere
  • Il succo e la polpa privata dei semi di due limoni di medie dimensioni
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • Un pizzico di cannella
  • Pepe nero macinato al momento e peperoncino q.b.
  • Peperoncino in polvere a piacere
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Lavo e asciugo con cura le mele. Taglio i frutti a metà e poi in quarti, senza eliminare la buccia. Tolgo i semi interni e la parte centrale più coriacea. Sistemo i quarti di mela in una capace pentola antiaderente.

Lavo e asciugo le cipolle, le pelo, le taglio a metà e poi a fette sottili. Sistemo anche queste nella pentola.
Unisco lo zucchero, il sale, il succo e la polpa dei limoni, la senape in polvere, una generosa macinata di pepe nero, peperoncino in polvere a piacere e un pizzico di cannella.


Cuocio il tutto su fiamma bassa fino a che le mele e le cipolle sono tenerissime.
Frullo il composto ottenuto con un frullatore a immersione avendo cura di ridurre il tutto in una purea priva di residui di bucce.


Assaggio per regolare di sale e di piccantezza se necessario (la preparazione dovrà essere dolciastra ma saporita; la quantità di peperoncino varia in base al gusto personale).

Continuo la cottura su fiamma vivace mescolando sino a che la composta supera la "prova piattino" (un cucchiaino di composta posato su un piattino freddissimo, inclinato, deve scivolare molto, molto lentamente). 

Verso la composta bollente nei vasetti lavati, ben sciacquati e sterilizzati e chiudo con coperchi rigorosamente nuovi.

Capovolgo i vasetti su un canovaccio pulito, li copro con un secondo canovaccio lasciandoli raffreddare completamente.

Sterilizzo i vasetti pieni ponendoli in una pentola di acqua a temperatura ambiente e proteggendoli dal contatto reciproco avvolgendoli in un canovaccio. Lascio bollire per 20 minuti. Spengo la fiamma e attendo che il tutto si raffreddi.

Tolgo i vasetti dall'acqua e verifico che si sia creato il sottovuoto (assenza di "click clack" premendo la sommità del tappo).

Ripongo in luogo buio, fresco e asciutto.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: SI
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




4 commenti:

Malvi ha detto...

Ciao Paola!
Ho già provato la tua marmellata melaromatica, buonissima!! volevo provare questa ricetta, ma non ho la senape in polvere, dici che posso usare quella normale? grazie!!

Paola Slelly Uberti - The Dark Side of Kitchen ha detto...

Ciao Malvi!
Sono felice che la Confettura Melaromatica ti sia piaciuta.

Se non hai la senape in polvere ti consiglio di preparare la confettura come da ricetta, senza questa spezia e di aggiungere la senape in salsa solo al momento di servire la confettura.

Spero di leggerti presto!

Paola Uberti
SLELLY - The Dark Side of Kitchen

Anonimo ha detto...

letta questa ricetta l'anno scorso e realizzata ieri sera con piccole variazioni (cipolle di tropea) e un po' più di cipolla in proporzione ma veramente ottima. l'aggiunta di senape e pepe sono state il tocco segreto.
complimenti! (adesso inizio a pensare alla prossima) :)
Sara

Paola Slelly Uberti ha detto...

Carissima Sara,
grazie per il tuo commento. Sono molto felice di sapere che la ricetta ti è piaciuta e che ci hai messo il tuo tocco. Il fatto che i lettori personalizzino le ricette rende il lavoro di blogger ancora più appassionante: ci si scambiano emozioni e punti di vista. GRAZIE!