sabato 20 settembre 2014

GRECIAMERITALIA - Empanadas vegetariane intercontinentali al forno


CATEGORIA: antipasto o portata per buffet.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Mmmhhh...se penso alla pasta delle empanadas, croccante fuori, morbida dentro, scrigno di sapori, custodia di infinite varianti laddove si voglia essere "contaminanti" e creativi, oppure scrigno di antica tradizione latinoamericana.

Saccottino delizioso che fa rimbalzare la mia anima tra l'irrefrenabile desiderio di addentare e la temperatura proibitiva del ripieno appena uscito dal forno. Quale sottile e sadico carattere hanno queste specialità etniche nel tentarmi e nell'allontanarmi quando le mie dita e le mie labbra assaggiano la fiamma pura. Che frustrazione...ma che soddisfazione dà, alla fine, l'aver saputo attendere quegli attimi che sembrano interminabili e che getterebbero chiunque nel ricordo di un amore atteso spasmodicamente che tarda ad arrivare a un appuntamento sotto le stelle...forse involontariamente, forse per narcisismo, forse perché è altrettanto emozionato.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Street food d'oltreoceano per eccellenza, le empanadas rappresentano la cucina tradizionale latinoamericana che esplode, sull'onda della semplicità, con colori, sapori intensi, tentazioni piccanti, profumi penetranti.

Questa ricetta unisce tre cucine: latinoamericana, italiana (per la presenza delle olive di Cerignola, della mozzarella e del provolone), greca per la natura del ripieno. Per me è quindi un viaggio, una lunga passeggiata attorno al mondo, uno stimolo culturale, un gioco divertente, una piacevolissima esperienza di sapore.


COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 8 EMPANADAS

Per la pasta:
  • 200 grammi di farina 00
  • 50 grammi di olio extravergine di oliva
  • 1 presa di sale
  • Acqua fredda q.b.
  • 1 uovo
Per il ripieno:
  • 1 peperone piccolo se in stagione (100 grammi di peperone mondato circa) o 100 grammi di peperoni sottolio di alta qualità sgocciolati e tamponati con carta da cucina
  • 100 grammi di mozzarella fiordilatte
  • 50 grammi di provolone dolce
  • 50 grammi di porro
  • 30 grammi di olive nere greche 
  • 30 grammi di olive verdi di Cerignola
  • 2 cucchiai abbondanti di yogurt greco
  • 3 cucchiaini di origano secco
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Setaccio la farina in un'ampia ciotola e la mescolo con il sale. Unisco l'olio e amalgamo.

Aggiungo acqua in quantità sufficiente a ottenere un impasto morbido ma non molle o appiccicoso (la quantità di acqua necessaria varia a seconda del tipo di farina e della capacità di questa di assorbire i liquidi; io ne ho usato mezzo bicchiere). Trasferisco la pasta sulla spianatoia e la lavoro fino a quando diventa liscia. Formo una palla, la avvolgo con pellicola da cucina e la ripongo in frigorifero per 30 minuti.


Nel frattempo preparo la farcia.
Strizzo e tampono la mozzarella con carta da cucina per eliminare l'eccesso di siero.
Inserisco tutti gli ingredienti del ripieno in un cutter e frullo fino ad ottenere un composto grossolano. Regolo di sale e pepe se necessario e metto da parte.


Riscaldo il forno a 190°C.

Divido la pasta in 8 porzioni e stendo ciascuna di esse sulla spianatoia leggermente infarinata in sfoglie spesse circa 2 mm.

Distribuisco la farcia sulla metà inferiore delle sfoglie che richiudo attorno al ripieno eliminando con cura tutta l'aria interna e sigillando bene. Ritaglio l'eccesso di pasta lasciando 1,5 cm attorno alla farcia, ottenendo una grossa mezzaluna. Ripiego i bordi verso l'interno e premo con il manico di una forchetta per evitare fuoriuscite durante la cottura.




Spennello le empanadas con l'uovo sbattuto, le dispongo sulla leccarda foderata di carta da forno e le cuocio per 20/25 minuti a 190°C o fino a quando sono asciutte, croccanti e leggermente dorate.

Estraggo dal forno e servo immediatamente.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI 
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




2 commenti:

Eleonora Gambon ha detto...

Io non amo moltissimo il ripieno delle empanadas classiche, troppa cipolla...questa versione invece dev'essere fantastica!

Paola Slelly Uberti - The Dark Side of Kitchen ha detto...

Ciao Eleonora!
Ti consiglio di provarle...sono leggere e gustose.
A presto!