martedì 18 febbraio 2014

SOLE INVERNALE - Crema di ricotta alle arance caramellate in guscio di pasta sfoglia


CATEGORIA: dessert

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
La stagione delle arance volge al termine. Hanno colorato l'inverno di uno speranzoso colore carico di luce e positività, di sapore dolce, del profumo eccellente delle scorze.

Siano bionde o rosse, le arance sono un ingrediente delizioso che arricchisce e dona personalità ai dessert così come ai piatti salati. Si fondono con le spezie in un turbinio di gusti sensuali, abbracciano le carni donando loro freschezza e aromaticità, completano le insalate arricchendole e impreziosendole.

Questi globi colorati che sembrano essere stati creati per rappresentare il sole in terra sanno di salute e buonumore.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Adoro la pasta sfoglia e il suo eclettismo che la rende adatta a sposarsi con una moltitudine di sapori. Nei dolci conferisce rotondità grazie al burro in essa contenuto e il suo sapore opulento è un vero e proprio vizio per il palato.

In questa ricetta un guscio di pasta sfoglia croccante e sontuoso accoglie una crema a base di ricotta arricchita dalle arance caramellate. Un dolce semplice e veloce da preparare, capace di rendere il momento dell'assaggio un gesto di sensuale indulgenza alla ricerca di un piacere che si espande sottile e confortante.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 PERSONE
  • 1 disco di pasta sfoglia di 35 cm di diametro (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire l'ingrediente con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • 350 grammi di arance (il peso si riferisce ai frutti già privati della scorza)
  • 300 grammi di ricotta vaccina 
  • 180 grammi di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiai di rum scuro
  • 1 cucchiaino di mix di spezie in polvere (chiodi di garofano, cannella, noce moscata)
  • Zucchero a velo setacciato q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Preriscaldo il forno a 220°C.

Con un coltellino affilato pelo le arance al vivo eliminando la scorza e la sua parte bianca interna.


Ricavo gli spicchi infilando la lama del coltellino tra le "giunture" bianche degli stessi. Eseguo l'operazione su una ciotola al fine di recuperare il succo che fuoriesce dall'agrume durante il taglio.


In una larga padella sciolgo 100 grammi di zucchero e lo cuocio sino ad ottenere un caramello chiaro. Unisco gli spicchi d'arancia con il succo raccoltosi nella ciotola, le spezie e il rum (attenzione agli schizzi). Cuocio a fiamma media fino a quando il caramello che si è indurito a contatto con gli ingredienti freddi si scioglie nuovamente e il composto inizia a tirare leggermente (circa 5 minuti).


Nel frattempo monto le uova con i restanti 80 grammi di zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Unisco la ricotta setacciata mescolando dal basso verso l'alto.


Fodero una teglia bassa di 22 cm di diametro con carta da forno e vi adagio la pasta sfoglia ben bucherellata facendo in modo che la stessa fuoriesca dai bordi.

Verso sul fondo le arance caramellate intiepidite e poi la crema di uova e ricotta.



Avvolgo i bordi della pasta sfoglia creando un cordone.


Cuocio in forno a 220°C per 20 minuti o fino a quando la pasta sfoglia e la crema sono ben dorate.


Estraggo il dolce dal forno e lo lascio raffreddare all'interno della teglia.

Cospargo con un po' di zucchero a velo e servo.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA
La pasta sfoglia tradizionale può essere sostituita con un prodotto equivalente, privo di glutine




5 commenti:

ELel ha detto...

Gnam...ti posso rubare una o due fette???

Paola Slelly Uberti - The Dark Side of Kitchen ha detto...

Ma certo!!!

Rosita Vargas ha detto...

Se ve deliciosa y elegante su tarta super original el relleno me encanta,abrazos.

Paola Slelly Uberti - The Dark Side of Kitchen ha detto...

Gracias!!!

Anonimo ha detto...

Buongiorno Paola anch'io ti rubo la ricetta! Mi chiedevo se ci stava anche l'uva sultanina. Grazie
Alessandro