giovedì 30 giugno 2011

NON-MISIR LIQUIDO – Crema di lenticchie speziata.



CATEGORIA: primo piatto o portata da buffet.

SPECIAL THANKS: grazie a Simona, insostituibile partner durante una 72 ore in cucina.

I CINQUE SENSI + UNO: SENSAZIONI E RICORDI.
Nella mia cucina c’e’ una base scorrevole che potrebbe contenere senza difficoltà un elefante sovrappeso. Per darvi un’idea di quanto io sia attratta dal loro sensuale e misterioso fascino, sappiate che nella suddetta base scorrevole tengo solo spezie: lo spazio è completamente occupato, non c’e’ posto per una bustina di camomilla. Dalle spezie più diffuse, che compro a peso nel tempio torinese dell’enogastronomia italiana (…) ai mix comprati negli Stati Uniti, destinati a insaporire la carne al barbecue, ai sali di ogni colore e sapore, ai preziosi vasetti regalati dalle amiche, di ritorno dai loro viaggi.

Penso che il profumo e il gusto unico e caratteristico di ogni spezia sia una chiara manifestazione dell’ineffabile grandezza della natura. E’ quasi sconcertante pensare a quanta forza risieda dentro a un piccolo seme, a una minuscola bacca o nel DNA di una foglia essiccata che, nonostante il tempo e la disidratazione, porta ancora in sé il ricordo della sua vita, del suo profumo e del suo sapore.
Le spezie possono dare sostegno e conferire eleganza anche alle preparazioni più semplici, come una crema di lenticchie che, in questo modo, diventa un’esplosione di sapore.



IL VOLO PINDARICO: L’IDEA.
 
Il nome di questa ricetta non è una mia invenzione, ma è stato coniato da un caro amico, Paolo, cui la mia crema di lenticchie ha ricordato il sapore del Misir da lui assaggiato in Etiopia.
Per ciò che riguarda la nascita di questa preparazione, ho pensato di accostare ingredienti che ispirano sensazioni di calore: il caldo e vellutato sapore delle lenticchie, il caldo colore dei pomodori seccati al sole che sembrano emettere il suono dei grilli annuncianti l’arrivo della sera dopo una giornata torrida, la calda carezza della panna, il caldo abbraccio delle spezie che saturano la bocca con la propria potenza.

COSA CI METTO, INGREDIENTI PER  6 PERSONE (PRIMO PIATTO) O PER 20 BICCHIERINI (BUFFET).
  • 500 grammi di lenticchie rosse già lessate (preferisco lenticchie secche e non in scatola)
  • 10 pomodori secchi
  • 5 cucchiai di olio EVO
  • mezzo spicchio d’aglio privato del germe interno
  • un cucchiaino di origano fresco
  • 200 ml di panna fresca
  • 300 ml di latte intero fresco
  • 4 cucchiaini di curcuma in polvere
  • 3 cucchiaini di cumino in polvere
  • Sale e pepe nero macinato al momento q.b.
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO.
In un cutter unisco tutti gli ingredienti ad eccezione della panna. Aziono la macchina ad alta velocità e proseguo sino a ottenere una crema non troppo liquida. Verso il tutto in una capace terrina e unisco la panna mescolando delicatamente con una frusta, senza montare, fino a che il tutto sarà perfettamente omogeneo.

Assaggio e regolo il sapore aggiungendo spezie o sale se necessario.

La preparazione dovrà avere la consistenza di una zuppa piuttosto solida. Se troppo liquida, aggiungo altre lenticchie frullate, se troppo densa stempero con un po’ di latte.

NOTE PRATICHE.
Questa ricetta può essere un primo piatto ricco, se intesa come zuppa che consiglio di servire con crostini di pane leggermente aromatizzati all’aglio, o come portata da buffet, inserita in semplicissimi bicchierini trasparenti. Il gusto deciso del piatto compenserà la povertà della presentazione.

I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari.
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA.
Il latte e la panna possono essere sostituiti da latte di soia o di riso.














Nessun commento: