sabato 30 aprile 2016

PAKISTHAITAXICO - Riso al pomodoro e cumino cotto al forno


CATEGORIA: primo piatto o contorno messicano

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Questa ricetta è realizzata in collaborazione con AGRICOLA BELVEDERE di Bianzè (VC), un'azienda che aderisce al progetto QUI DA NOI (vai al sito cliccando QUI) e che produce risi di eccellenza tra i quali l'ESSENZA, utilizzato in questa preparazione che varca i confini piemontesi compiendo un giro attorno al mondo attraverso Thailandia, Pakistan e Messico.

ESSENZA, definito l'aromatico italiano, è un incrocio tra un riso thailandese e un basmati pakistano.

Si tratta di un riso estremamente profumato. In esso ho riconosciuto, oltre all'odore del pane caldo, come suggerito dal produttore, una nota intensa che mi ha fatto pensare alla farina di castagne e al miele.

Chicco lungo, candore delicato, sapore morbido, caratterizzano una materia prima preziosa che può essere gustata quasi in purezza (con burro, olio extravergine e Parmigiano Reggiano), pur prestandosi benissimo a preparazioni dai sapori decisi.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Ormai lo sapete, sono un essere onnivoro. Amo i piatti complessi e ricercati, così come le preparazioni più semplici, schiette, dirette e genuine, soprattutto quelle che si ammantano di storia.

Periodicamente tra i miei pensieri si fa strada il riso al pomodoro, un piatto "elementare", casalingo e confortante che, se arricchito da aromi e sapori tesi e intensi, come nel caso del riso messicano (mexican rice), diventa un'esperienza sensoriale stuzzicante.

Il riso messicano solitamente è servito come contorno, ma credetemi: è magnifico anche da solo, come primo piatto estivo.

Sta a voi scegliere se trasformarlo in un carnevale di profumi che culmina in un delirio di piccantezza che, per quanto impegnativo, conserva un'aura sensuale sfacciata e provocatoria, o se gustare una versione più pacifica e ugualmente deliziosa.

Cosa scelgo io? La prima opzione!

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 2 PERSONE

Per il riso:
  • 200 grammi di brodo di pollo bollente, preferibilmente fatto in casa
  • 180 grammi di riso Essenza Cascina Belvedere
  • 160 grammi di pomodori ramati freschi (il peso si riferisce agli ortaggi privati di semi e polpa gelatinosa interni)
  • 30 grammi di olio di semi
  • 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino colmo di cumino in polvere
  • 1/2 cipolla media
  • Peperoncino fresco a piacere (io ho usato un peperoncino jalapeño)
  • Una manciata di foglie di coriandolo fresco
  • Il Succo e la scorza di mezzo lime

Per guarnire:
  • Pomodoro fresco ridotto a cubetti q.b.
  • Cipolla rossa ridotta a cubetti q.b.
  • Spicchi di lime

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Scaldo il forno a 180°C in modalità statica.

Frullo i pomodori e la cipolla destinati al riso fino a ottenere un composto omogeneo.


Trito il peperoncino.

Metto il riso in un colino a maglia fitta e lo sciacquo ripetutamente sotto acqua fredda corrente fino a quando l'acqua di risciacquo è limpida. Stendo il riso su un canovaccio pulito e lo tampono per asciugarlo.

Scaldo l'olio di semi in una pentola piuttosto profonda dotata di coperchio che possa andare in forno. Per capire se l'olio ha raggiunto la giusta temperatura faccio cadere pochi chicchi di riso nella pentola: se questi sfrigolano, l'olio è pronto.

Verso tutto il riso ben asciutto e lo tosto per 5/6 minuti a fiamma vivace, mescolando e sgranando in continuazione con una forchetta. Inizialmente il riso tende a creare grossi grumi, poi si separa.
Trascorso il tempo, il riso deve essere ben dorato.


Abbasso la fiamma, aggiungo il peperoncino tritato, lo spicchio d'aglio spellato e privato del germe interno e il cumino e cuocio per circa un minuto continuando a mescolare.


Stempero il concentrato di pomodoro nel brodo bollente.


Verso il tutto sul riso, facendo attenzione agli schizzi.

Aggiungo i pomodori frullati con le cipolle, sale (in base alla sapidità del brodo) e mescolo. Porto a bollore.


Raggiunto il bollore, copro la pentola e la trasferisco nel forno caldo per un tempo sufficiente a portare il riso a metà cottura (6,5 minuti circa).


Estraggo dal forno, sgrano il riso con una forchetta, copro nuovamente, rimetto la pentola in forno e completo la cottura (7 minuti circa).

A fine cottura sgrano nuovamente il riso che deve essere asciutto e non colloso, con i chicchi separati.


Elimino l'aglio, completo con il succo e la scorza grattugiata del mezzo lime, il coriandolo fresco tritato al momento e mescolo.

Suddivido la preparazione in due ciotole, guarnisco con pomodoro e cipolla a cubetti e decoro con spicchi di lime.

Il piatto può essere servito caldo o tiepido.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: SI (brodo di pollo)
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

Per tutti i tipi di allergia o intolleranza, prestare attenzione agli ingredienti presenti nel brodo di pollo se non è fatto in casa.




Nessun commento: