venerdì 8 agosto 2014

ORTO AL FORNO - Sformatini di melanzane e cipolle farciti su crema di pane e pomodori


CATEGORIA: antipasto

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Sto ragionando sul concetto di farcitura e ripieno e penso spontaneamente alla parola sorpresa.

A chi non piacciono le belle sorprese nella vita come a tavola? I cibi che contengono sorprese di gusto attraggono molto. Accendono la curiosità giocando con il senso della vista e la capacità di intuizione, stimolando gli occhi e acuendo le capacità percettive della bocca che rivela sensazioni inaspettate, ludiche.

Dalla pasta ripiena ai tortini al cioccolato con cuore fondente, ditemi: non è forse un gesto sensuale aprire ciò che si ha nel piatto appoggiandovi elegantemente il fianco snello e algido della forchetta, premendo con premura e delicatezza e attendendo il momento di scoprire ciò che è nascosto, ciò che si cela e si fa desiderare come il bacio di qualcuno che sa come usare le armi della seduzione?

O forse i cibi ripieni e farciti ci fanno regredire all'infanzia, riportandoci in una fase prenatale quando, coscienti o meno di esserlo, eravamo al centro del mondo, oggetto di cure fisiologiche, istintive, ma anche volontarie da parte di colei che ci custodiva in grembo?

Penso potremmo discutere all'infinito dei risvolti psicologici di questo tipo di piatti, ma una cosa è certa: li desideriamo.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Le melanzane grigliate sono caratterizzate da una versatilità che in cucina è un autentico dono. In questa ricetta sono alla base di uno sformatino ricco e saporito, si accompagnano alla dolcezza delle cipolle rosse e nascondono un cuore di prosciutto cotto e scamorza affumicata. La crema di pane e pomodori, schietta, sincera, rustica e consolatoria, ma anche fresca grazie alla presenza dello yogurt e della menta, accompagna, esalta e alleggerisce.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 PERSONE
Per gli sformatini
  • 6 fette di prosciutto cotto affettato sottilmente (per una ricetta adatta ai celiaci attenzione agli ingredienti contenuti nel prosciutto)
  • Una melanzana lunga di circa 500 grammi
  • Una grossa cipolla rossa
  • Una piccola scamorza affumicata
  • Olio extravergine di oliva q.b.
Per la crema di pane e pomodori
  • 4 pomodori perini maturi
  • 2 pugni di pangrattato preferibilmente fatto in casa (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire l'ingrediente con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • 125 ml di yogurt bianco magro
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Preriscaldo in forno a 200°C.

Taglio la melanzana nel senso della lunghezza a fette sottili che griglio fino a quando sono morbidissime ma non sfaldate.

Mondo la cipolla e la affetto sottilmente avendo cura di non separare gli anelli (devo ricavare 12 dischi).

Taglio la scamorza a piccoli pezzi.

Ungo generosamente di olio 6 stampini monodose adatti alla cottura in forno e ne fodero i lati con due fette di melanzana ripiegandone i bordi superiori verso l'esterno per agevolare la farcitura.

Sulla base degli stampini appoggio una fetta di cipolla che sia larga abbastanza da occupare tutto lo spazio disponibile.


Metto mezza fetta di prosciutto cotto ripiegata su se stessa sopra la cipolla e proseguo con la scamorza.


Appoggio un secondo disco di cipolla che anche in questo caso deve riempire tutta la larghezza disponibile e termino con un'altra mezza fetta di prosciutto.


Richiudo i bordi delle melanzane verso l'interno e premo delicatamente il tutto per sigillare bene. Ungo la superficie degli sformatini con poco olio.


Cuocio in forno a 200°C per 15 minuti o fino a quando la cipolla è morbida e il formaggio sciolto.

Nel frattempo preparo la crema di accompagnamento.
Taglio i pomodori a fette sottilissime, li condisco con olio e pepe e li cospargo con il pangrattato. Mescolo e aggiungo lo yogurt e la menta tritata. Frullo il tutto e assaggio per regolare di sale se necessario (il pangrattato è già salato a meno che non sia realizzato con pane sciapo).

Estraggo i tortini dal forno e li lascio riposare per cinque minuti prima di sformarli e servirli accompagnando con la salsa.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire il pangrattato con un prodotto equivalente privo di glutine)
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: