lunedì 4 agosto 2014

MIGNONMANIA – piccole torte salate di verdura con ricotta mista, cumino e menta


CATEGORIA: antipasto o finger food.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Le torte salate sono capaci di risolvere più di un problema.

Se il frigorifero è trapunto di avanzi come il cielo durante la notte di San Lorenzo lo è dio stelle, se si prospetta un pranzo all'aperto, se si organizza un buffet, se si vuole contribuire alla preparazione di una cena a casa di amici, le torte rustiche sono in cima ai nostri pensieri.

Veloci e semplici, permettono la realizzazione di una delle più affascinanti e divertenti alchimie di cui sono capaci coloro che cucinano: scatenare la fantasia in funzione della necessità.

Che dire poi della pasta sfoglia? Della sua delicata e fragile croccantezza, del sentore di burro grasso e pieno che fa pensare ad Heidi ed alle sue guance rosse, della capacità di questa materia prima di adattarsi a stampi e forme trasformandosi a nostro piacimento, della sua democratica neutralità che la rende protagonista di preparazioni salate e di dessert?

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
La ricetta che segue è nata dalla stanchezza; da quell’arrendevole e rassegnata ricerca di un’idea che si appropria della mia mente quando sono in procinto di mettere qualcosa in tavola oltre alle stoviglie, magari dopo una settimana di lavoro pesante. Come spesso accade nelle situazioni limite o nelle occasioni in cui uno sbaglio è provvidenziale perché, sulla base della teoria del caos, dà come risultato qualcosa di ottimo, queste tortine salate mignon sono riuscite decisamente bene.

Certo, volendo risparmiare tempo e fatica avrei potuto preparare un’unica grande torta, ma nemmeno quando sono stanca e le sinapsi cui affido la materializzazione di un’idea sembrano perdute nel vuoto cosmico riesco a rinunciare ai miei vizi e vezzi: uno fra molti, le monoporzioni.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 6 PERSONE
  • 160 grammi di carote (pesate già mondate)
  • 150 grammi di ricotta mista (mucca e pecora)
  • 100 grammi di zucchine (pesate già mondate)
  • 1 disco di pasta sfoglia preferibilmente fatta in casa (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire l'ingrediente con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • 2 tuorli d'uovo
  • 50 ml di latte intero fresco
  • 1 aglietto di medie dimensioni
  • 1 cucchiaio di menta fresca finemente tritata
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.
  • Cumino in polvere q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Burro q.b. per ungere gli stampi

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Preriscaldo il forno a 200°C.


Taglio l’aglietto a piccole rondelle e carote e zucchine a piccoli pezzi.


Con il burro ungo l’interno di uno stampo da sei muffin.

In una padella scaldo un po’ di olio e vi faccio rosolare l’aglietto per pochi minuti. Condisco con un pizzico di sale e una macinata di pepe, abbasso la fiamma e lascio stufare aggiungendo pochissima acqua bollente. Alzo la fiamma, unisco le carote e le zucchine e rosolo per alcuni minuti mescolando per evitare che le verdure attacchino e brucino. Riduco il fuoco, aggiungo il cumino in polvere, mescolo e lascio cuocere coperto sino a che carote e zucchine sono leggermente intenerite . Metto da parte e lascio raffreddare.


Nel frattempo, utilizzando un coppapasta, ritaglio sei dischi di pasta sfoglia che superino di 2,5 cm il diametro di base degli stampi da muffin. Inserisco i dischi di pasta nelle formine pressando molto delicatamente per farli aderire. Pratico alcuni fori nella base con una forchetta.


In una capace ciotola verso le verdure, la ricotta setacciata e il latte. Unisco la menta tritata finemente e assaggio per regolare di sapore, aggiungendo sale, pepe o cumino se necessario. Aggiungo i tuorli d’uovo e mescolo fino ad ottenere un composto omogeneo.


Verso il composto all’interno degli stampi superando di poco il bordo.


Cuocio in forno a 200°C per 20 minuti o fino a che la pasta sfoglia è ben dorata e sulla farcia si è formata una leggera crosticina.

Estraggo dal forno e lascio riposare cinque minuti prima di servire.



I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire la pasta sfoglia con un prodotto equivalente privo di glutine)
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: SI
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: