mercoledì 6 agosto 2014

ALMOST GUACAMOLE – Crema di avocado con confettura di peperoncini verdi e crumble di mais


CATEGORIA: antipasto

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Sono molte le sensazioni provocate da questo piatto.

La burrosa e vellutata morbidezza dell’avocado, la contraddittoria dolcezza dei peperoncini verdi che rinchiude in un discreto scrigno zuccherino l’eccitante scossa  della piccantezza. La frizzante e allegra croccantezza del crumble di mais, quasi una piccola esplosione di gioia e vitalità che fa pensare alla cucina cui il piatto è ispirato: la multicolore, piena e deliziosa cucina messicana.

Lime e cumino sono sussurri, ricordi, suggerimenti di sapori che non sono propri della nostra cultura e che portano in sé la meraviglia insita nella curiosità, nella scoperta, nei gusti che travalicano i rassicuranti confini di ciò che fa parte del nostro quotidiano gastronomico. Sono come bellissime, piccole stelle azzurre che trapuntano un cielo che non è quello di casa propria.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 2 PERSONE
  • 1 avocado maturo
  • 50 grammi di peperoncini verdi piccanti (pesati già mondati)
  • 50 grammi di cipolla rossa
  • 50 grammi di farina per polenta
  • 20 grammi di burro freddo di frigorifero
  • 1 lime
  • 4 cucchiai di zucchero di canna grezzo
  • Un bicchierino di Tequila
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe di cayenna in polvere
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Mondo i peperoncini verdi privandoli del picciolo, dei filamenti bianchi e dei semi interni. Taglio la polpa a piccolissimi tocchetti.

Taglio la cipolla a fette molto sottili.

In una padella scaldo un po’ di olio e vi rosolo la cipolla su fiamma vivace per alcuni minuti. Lascio stufare a fiamma dolce fino a quando diventa trasparente e morbida. Alzo il fuoco, unisco lo zucchero di canna, una presa di sale, una macinata di pepe nero e i peperoncini. Faccio saltare il tutto per due o tre minuti per poi sfumare con la Tequila.Quando l’alcol è evaporato, abbasso la fiamma al minimo e lascio cuocere coperto sino a quando i peperoni sono diventati morbidi e il composto ha assunto la consistenza di una confettura.


Nel frattempo preparo il crumble di mais.
Verso la farina di mais in una capace ciotola assieme al burro freddo di frigorifero tagliato a tocchetti, a una presa di sale e a una macinata di pepe nero.
  
Lavoro velocemente il tutto con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto ‘sbriciolato’. Scaldo una padella antiaderente. Prelevo piccole quantità di impasto e, pizzicandole con la punta delle dita, le lascio cadere nella padella caldissima.


Lascio cuocere scuotendo la padella di tanto in tanto, sino a che il crumble diventa croccante. Metto da parte.

Elimino il seme interno dell'avocado e rimuovo la polpa del frutto con un cucchiaio, facendola cadere su un tagliere per poi tagliarla a tocchi. 
Condisco con il succo di mezzo lime, sale, pepe nero, pepe di cayenna, cumino e olio. Mescolo con un cucchiaio sino ad ottenere un composto omogeneo (parte della polpa deve spappolarsi). Assaggio per regolare di sapore se necessario. Suddivido il preparato in due bicchieri monoporzione.

Quando la confettura di peperoni è fredda, la distribuisco sopra la polpa di avocado e termino con il crumble di mais.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: SI
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: