giovedì 31 luglio 2014

DUESPAGHI - Spaghetti integrali con pomodoro crudo, cipolle e menta


Questa ricetta è realizzata in collaborazione con:


ASSOCIAZIONE CIPOLLA PIATLINA BIONDA DI ANDEZENO

Ringrazio Giovanni Gunetti dell'Associazione Cipolla Piatlina Bionda di Andezeno che da tempo mi sostiene in quella che per me è una missione, ovvero fare qualcosa di concreto per valorizzare i prodotti tipici della provincia di Torino e favorirne la conoscenza.

CATEGORIA: primo piatto

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Ruvidi, grezzi, profumati di terra, legno e tostatura. Bronzei, genuini, schietti, robusti. Sono gli spaghetti integrali.

Con la gentile forza del loro sapore e la superficie irregolare mi deliziano pressoché in ogni stagione, ma in estate, quando si accompagnano a verdure croccanti appena scottate e alla freschezza delle erbe aromatiche, mi parlano di benessere e bucolica semplicità.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Avevo a disposizione le cipolle Piatline di Andezeno, particolari ed eccellenti per la delicatezza del sapore e la bellezza del colore della buccia: un magnifico color biscotto perlaceo che innesca un gioco di contrasti fondato sull'eleganza estetica e sulla rusticità della sostanza.

Ho preparato un sugo "bianco" che ha dato vita a un piatto fatto di alternanze di sapori e sensazioni: la dolcezza delle cipolle, l'acidità delicata del pomodoro crudo, la freschezza della menta, il calore della pasta integrale, la lattea sapidità del Parmigiano Reggiano e la nota piccante del peperoncino.

Questo primo piatto mi è piaciuto moltissimo...ora penso a come impiegare le strepitose cipolle che ho ancora a disposizione...

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
  • 250 grammi di spaghetti integrali
  • 200 grammi di cipolla Piatlina di Andezeno (o altra varietà purché abbia sapore dolce e delicato)
  • 4 pomodori ramati
  • 3 o 4 foglie di menta (non esagerate con la quantità poiché il sapore rischia di coprire quello delicato della cipolla)
  • Abbondante Parmigiano Reggiano ridotto in sottili petali
  • Peperoncino fresco in quantità a piacere
  • Olio extravergine di oliva quanto basta
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Porto a bollore abbondante acqua salata.

Mondo i pomodori eliminando semi e polpa interna e li taglio a cubetti. Metto da parte.

Affetto sottilmente la cipolla e la sistemo in una larga padella assieme a due cucchiai d'olio e al peperoncino finemente tritato. Accendo la fiamma e soffriggo per un minuto. Condisco con sale e pepe, spolvero con un pizzico di zucchero e cuocio fino a quando quest'ultimo è sciolto e le cipolle sono leggermente caramellate. Unisco poca acqua calda, abbasso la fiamma e lascio stufare per alcuni minuti.

Nel frattempo getto gli spaghetti nell'acqua bollente.

Quando la cipolla è morbida e trasparente unisco la menta tritata e mescolo.


Con una pinza prelevo gli spaghetti quando sono ancora crudi ma leggermente ammorbiditi e li metto nella padella assieme alle cipolle. Aggiungo un mestolo abbondante di acqua presa dalla pentola e completo la cottura della pasta a fuoco vivo, scuotendo spesso la padella, se necessario aggiungo altra acqua bollente.


Quando la pasta è cotta, unisco i pomodori e salto il tutto su fiamma vivace per pochi istanti.

Servo dopo aver cosparso con abbondanti petali di Parmigiano Reggiano.



I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: