martedì 11 dicembre 2012

ZUCCHERO IN ZUCCA - Minimuffin di zucca con cioccolato e croccante di nocciole allo zucchero di canna



CATEGORIA: prodotto da forno.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
E' autunno, il diaframma è stato attraversato. Di là di esso ho trovato giornate tiepide, foglie le cui punte ingiallite non svettano più verso il cielo, ma guardano la terra, come stessero scrutando il luogo dove presto andranno a riposare.

Nei boschi odorosi di umidità e terra i ricci delle castagne cascano attraversando il silenzio dei templi silvestri e rotolando lungo le rive scoscese.

I funghi emanano il loro profumo, manifestano multiformi identità e colori così belli da rendere ancora più affascinante il fatto che alcuni di essi, apparentemente così pacifici, possono essere letali.


E' domenica. Dopo una lunga passeggiata in campagna lungo strade sterrate che costeggiano boschi ombrosi e noccioleti, sono rientrata. Il pomeriggio scorre calmo e tranquillo. La casa è silenziosa, accogliente, rassicurante. Mi sento in una bolla di serenità, calda e confortevole. La mia anima è tonda e lieta, racchiusa in un guscio protettivo, come lo è una nocciola matura, caduta ai piedi dell'albero che l'ha generata.

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Il cibo è strumento ideale per dilatare, estendere e rendere più durature le sensazioni positive. Attraverso esso i sentimenti legati ad un momento possono essere ricordati con più intensità, possono essere rivissuti e riassaporati quando le condizioni che li hanno suscitati vengono meno.

In un pomeriggio ideale in cui mente e cuore sono morbidi di tranquillità, ho preparato questi dolci da gustare lungo la settimana, in una pausa pomeridiana o al mattino, quando l'età adulta che mi vuole attiva e fuori dal letto combatte la sua quotidiana battaglia con i sentimenti infantili che fanno rannicchiare il mio corpo sotto le coperte mendicando ancora cinque minuti.

I minimuffin hanno tutte le caratteristiche per rappresentare lo stato d'animo "domenicale" che ho descritto: sono piccoli, lievitati, morbidi, avvolti dal calore di un forno che li cura e li fa crescere. Sono pura regressione infantile e quando si arricchiscono di sapori caldi e rassicuranti come quello della zucca, delle nocciole e del caramello, diventano vera e propria indulgenza.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 20 MINIMUFFIN
  • 80 grammi di farina integrale
  • 80 grammi di farina 00
  • 7 grammi di lievito
  • 1 pizzico di sale fino
  • 140 grammi di zucchero di canna 
  • 200 grammi di polpa di zucca tagliata a piccoli pezzi
  • 200 grammi di cioccolato fondente al 70%
  • 80 grammi di nocciole (consiglio la varietà Tonda Gentile del Piemonte)
  • 2 uova di medie dimensioni mantenute a temperatura ambiente per 15 minuti prima dell'utilizzo
  • 75 ml di olio di mais
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Preriscaldo il forno a 180°C.

Sistemo appositi pirottini di carta in due stampi da 10 minimuffin.

Tosto le nocciole in una padellina ben calda per alcuni minuti, avendo cura di non bruciarle. Trasferisco sul piano di lavoro e lascio raffreddare.

Preparo il caramello (utilizzo metà dello zucchero di canna indicato nell'elenco ingredienti, ovvero 70 grammi).

Riscaldo la padella in cui ho tostato le nocciole e ne cospargo il fondo con un cucchiaio di zucchero. Quando questo sarà sciolto e dorato, ne aggiungo altro e proseguo nello stesso modo fino ad esaurimento dell'ingrediente SENZA MAI MESCOLARE (se necessario muovo delicatamente la padella per distribuire lo zucchero).



Trito grossolanamente le nocciole con un coltello affilato e le tuffo nel caramello. Mescolo affinché i frutti siano ben rivestiti e trasferisco il tutto su un tagliere. Lascio raffreddare.



Nel frattempo porto a bollore l'acqua contenuta in una piccola pentola e vi tuffo la zucca che lascio cuocere sino a che sarà morbidissima. Scolo e lascio raffreddare.

Schiaccio la polpa di zucca in una ciotola con una forchetta. Metto da parte.



Taglio il cioccolato a piccolissimi pezzi.

Rompo il croccante di nocciole riducendolo in pezzi non troppo minuti.

In una capace ciotola mescolo le farine setacciate (quando setaccio la farina integrale devo recuperare la crusca che si deposita nello strumento utilizzato), il sale e il rimanente zucchero di canna.

Rompo le uova in una scodella e le miscelo con l'olio.

Incorporo il composto di uova e olio al mix di farine. Aggiungo il cioccolato, la polpa di zucca, il croccante, il cioccolato e per ultimo il lievito.

Mescolo il più brevemente possibile: il composto deve risultare molto morbido.



Con l'aiuto di un cucchiaino, suddivido la miscela ottenuta nei pirottini.

Cuocio a 180° per 13 minuti o fino a quando i minimuffin sono dorati e molto morbidi al tatto.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: SI
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

4 commenti:

l'archichef ha detto...

Questa la faccio subito !!! Grazie e complimenti per il tuo blog :-D

l'archichef ha detto...

Questa la faccio subito !!! Grazie e complimenti per il tuo blog :-D

Slelly ha detto...

Grazie a te! Fammi sapere se ti piaceranno!

Paola Uberti,
SLELLY - The Dark Side of Kitchen

Slelly ha detto...

Grazie a te! Fammi sapere se ti piaceranno!

Paola Uberti,
SLELLY - The Dark Side of Kitchen