giovedì 25 agosto 2016

LA DOLCEZZA DEL FUOCO - "Gazpacho" di pomodoro e melone alla menta con polpettine di 'nduja di Spilinga


CATEGORIA: antipasto o portata per buffet.

Ho realizzato questa ricetta in collaborazione con NDUJA E SALUMI DI GABRIELLA BELLANTONE (vai al sito cliccando QUI), un'azienda con sede a Spilinga (VV) che aderisce al progetto QUI DA NOI (vai al sito cliccando QUI).

La 'nduja di Spilinga è un celebre insaccato prodotto nell'omonima cittadina calabrese. Si tratta di carne di maiale macinata assieme a peperoncino essiccato (30% del peso del prodotto).

L'azienda NDUJA E SALUMI DI GABRIELLA BELLANTONE, avvalendosi di locali e strumenti moderni, tra gli altri prodotti, realizza l'originale 'nduja di Spilinga partendo da materie prime di altissima qualità e rispettando rigidi standard produttivi.

Immagine proprietà di NDUJA E SALUMI DI GABRIELLA BELLANTONE
Il peperoncino utilizzato nella preparazione è coltivato in loco o acquistato da aziende vicine. Si tratta del tipico peperoncino calabrese a bacca lunga che è raccolto a partire dalla metà di agosto, poi fatto essiccare al sole, in maniera naturale. Solo i peperoncini migliori sono poi selezionati a mano, lavati, triturati e stoccati in celle.

La carne di macinata è unita al peperoncino triturato, salata, insaccata nell'intestino di maiale, poi affumicata e stagionata per due mesi.

Il prodotto, morbido e dalla consistenza burrosa, sprigiona un intenso profumo di affumicatura, è saporito e piacevolmente piccante. Riscaldato e spalmato sul pane è irresistibile. L'ho trovato delizioso anche in contrasto con la dolcezza della frutta, in un connubio di opposti che si completano perfettamente.

Il gazpacho è una deliziosa e rinfrescante zuppa fredda a base di pomodoro e altri ortaggi crudi cui è aggiunto pane raffermo ammollato per legare e rendere più cremosa la preparazione. Il gazpacho è tipico della cucina spagnola e particolarmente diffuso in Andalusia.

Si tratta di un piatto davvero piacevole, dal sapore penetrante, perfetto per essere preparato e consumato in estate, quando si bramano piatti semplici e veloci da realizzare che non necessitino di cottura.

Questa ricetta prende le mosse dal gazpacho tradizionale che diventa una zuppa a base di melone. Fresco, profumatissimo, dolce, il frutto si sposa con la delicata acidità del pomodoro e con la straordinaria aromaticità della menta. 

La cipolla e l'aglio completano e bilanciano i sapori conferendo un indiscutibile carattere di "piatto salato".

Olio extravergine dal sapore intenso, cristallino sale che esalta, pepe che ammicca, incrementano la forza della zuppa che, con la sua impattante freschezza, tiene testa al delizioso, profumato, saporitissimo fuoco che le polpettine di 'nduja introducono nella preparazione.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER DUE PERSONE
  • 200 grammi di polpa di melone maturo (io ho utilizzato un melone mantovano IGP dolcissimo)
  • 1 pomodoro cuore di bue maturo di circa 200 grammi
  • 40 grammi di 'nduja di Spilinga NDUJA E SALUMI DI GABRIELLA BELLANTONE
  • 8 foglioline di menta fresca
  • 1/4 di cipolla rossa di Tropea
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva dal sapore intenso + un po' per rifinire il gazpacho
  • 1 pizzico di aglio in polvere
  • Alcune gocce di salsa worchestershire (per una ricetta adatta agli intolleranti al glutine, sostituire la salsa worchestershire con aceto di vino rosso)
  • Pangrattato grossolano, preferibilmente fatto in casa q.b. (per una ricetta adatta agli intolleranti, sostituire il pangrattato con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • Sale q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Taglio a pezzi la polpa del melone privata della buccia e la sistemo nel bicchiere del frullatore.

Elimino i semi interni del pomodoro, lo taglio a pezzi e lo unisco al melone.

Aggiungo la cipolla spellata e ridotta a fette, l'aglio in polvere, un cucchiaio di olio extravergine, le foglioline di menta strappate grossolanamente con le dita, alcune gocce di salsa worchestershire e condisco con sale e pepe.

Frullo il tutto fino ad ottenere una crema omogenea e piuttosto liquida.

Trasferisco la zuppa in una ciotola, copro e ripongo in frigorifero per un'ora: in questo modo i sapori si intensificano e la zuppa si raffredda.

Nel frattempo privo la 'nduja del budello, che scarto, e formo 4 polpettine.


Faccio rotolare le polpettine nel pangrattato rivestendole bene e metto da parte.


Estraggo il gazpacho di melone dal frigorifero e lo verso nuovamente nel bicchiere del frullatore. Assaggio per regolare di sale e pepe se necessario.

Unisco alcuni cubetti di ghiaccio e frullo per pochi istanti (il ghiaccio deve rompersi ma non deve essere tritato finemente).

Verso il gazpacho in due bicchieri precedentemente raffreddati in freezer e completo con un filo d'olio e una macinata di pepe.

Servo immediatamente accompagnando con le polpettine di 'nduja infilzate con uno stuzzicadenti.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI (per una ricetta adatta agli intolleranti al glutine, sostituire la salsa worchestershire con aceto di vino rosso e il pangrattato con un prodotto equivalente permesso).
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




2 commenti:

Paola Baronio ha detto...

wow, deve essere proprio un ottimo abbinamento. Mi piacerebbe assaggiarlo.

Paola Slelly Uberti ha detto...

Ciao Paola!
Se ami i contrasti questo piatto dolce-salato e fresco-piccante ti piacerà.
Aspetto le tue impressioni.
A presto!