domenica 24 marzo 2013

MAIALE A PRIMAVERA - Miniburger di maiale con carote e zenzero


CATEGORIA: secondo piatto.

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
E' primavera.

Guardando fuori non si direbbe: pioggia battente che scende obliqua e vento freddo.

Ma il calendario e le primule in giardino non mentono. Presto sarà l'ora dei germogli vibranti di impazienza e del sole tiepido, delle lunghe passeggiate sull'erba giovane e del sonno pomeridiano che coglie all'improvviso, mentre la campagna lancia nell'aria i suoi profumi: promesse di vita e rigenerazione.

In un contesto del genere, ho sentito il bisogno di creare un piatto nutriente ma fresco e colorato, adatto alla stagione nascente.


IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Le carote dolci e croccanti e lo zenzero profumatissimo e lievemente piccante fanno da contrappunto alla ricchezza della carne di maiale che si trasforma in un miniburger saporito che può essere consumato caldo o freddo; ideale candidato, quindi, a comparire nel menù di Pasquetta.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 12 MINIBURGER
  • 450 grammi di carne di suino macinata (il macinato non deve essere troppo magro)
  • 130 grammi di carote (il peso si riferisce agli ortaggi mondati e grattugiati)
  • 80 grammi di pane raffermo (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire l'ingrediente con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • 30 grammi di zenzero fresco
  • 25 grammi di cipolla bianca
  • Un pizzico di cannella in polvere
  • Un cucchiaino di zucchero di canna
  • Noce moscata grattugiata al momento q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.
  • Olio EVO q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Preriscaldo il forno a 220° C.

Irroro il pane raffermo tagliato a tocchi con un po' d'acqua. Metto da parte per alcuni minuti.

In una ciotola riunisco il pane ben strizzato, il macinato di maiale, lo zenzero spellato e finemente grattugiato, le carote grattugiate, la cipolla tritata, lo zucchero, la cannella e un pizzico di noce moscata. Condisco con sale e pepe nero e mescolo con cura.



Cuocio una piccola quantità di composto in un padellino antiaderente con lo scopo di assaggiare e regolare di sale se necessario.

Suddivido il preparato in 12 porzioni: formo palline che schiaccio delicatamente per conferire loro la forma del miniburger (io li preferisco non troppo sottili).

Dispongo le porzioni in un'ampia teglia, su un foglio di carta da forno. Irroro con un filo d'olio e cuocio in forno per 20/25 minuti.



I miniburger devono formare una leggera doratura superficiale.




I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI 
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

Il pane tradizionale può essere sostituito da pane senza glutine.




2 commenti:

ELel ha detto...

Che particolare accostamento di sapori, assolutamente da provare!

Slelly ha detto...

Grazie!!!