martedì 24 aprile 2018

Insalata di avena, carote e frutta secca con robiola di capra e miele di castagno - LE CAPRETTE TI FANNO "CIAO"


CATEGORIA: piatto unico

I CINQUE SENSI PIÙ UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Quanti di voi ricordano la sigla italiana del cartone animato Heidi? Guardare questo piatto finito mi ha fatto pensare alla neve bianca che sembra latte di nuvola e alle caprette che fanno "ciao" in un ambiente sereno, libero, dove respirare a pieni polmoni, camminando scalzi su un prato, al limitare di un bosco di castagni. Poi mi sono accorta che le caprette e il bosco di castagni in questa insalata ci sono davvero, assieme alla rustica e rassicurante avena, alla frutta secca così genuinamente sontuosa e alla freschezza delle carote e del prezzemolo.
Sono sempre felice quando cucina e sogno coincidono perché, per tornare ad Heidi, “Accipicchia, qui c'è un mondo fantastico!”

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 4 PERSONE
4 carote per un totale di 320 grammi circa
200 grammi di avena decorticata
60 grammi di nocciole sgusciate, sbucciate e tostate
60 grammi di mandorle sgusciate, sbucciate e tostate
30 grammi i gambi teneri di prezzemolo
4 cucchiai di robiola fresca di capra
Un limone
Miele di castagno q.b.
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe nero macinato al momento q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Sciacquo l’avena e la lesso in abbondante acqua salata seguendo i tempi indicati sulla confezione, avendo cura di tenerla piuttosto al dente.
A cottura avvenuta, la scolo, la condisco con pochissimo olio extravergine di oliva, la sistemo su un telo bianco di cotone pulitissimo allargandola con cura e la lascio raffreddare completamente (per lavare e igienizzare il telo che ho destinato a questo utilizzo, non uso detersivo e ammorbidente ma lo faccio bollire in acqua e bicarbonato per alcuni minuti; in questo modo i cibi che vi appoggio non assorbono profumi e non entrano in contatto con eventuali residui chimici).
Spunto le carote, le sbuccio con un pelapatate e le grattugio con una grattugia a fori larghi all'interno di una ciotola.

Dispongo la frutta secca sul piano di lavoro e, tenendo la lama di un grosso coltello parallela ad esso, schiaccio delicatamente i frutti per romperli grossolanamente. Unisco mandorle e nocciole alle carote, aggiungo l’avena fredda e asciutta e i gambi di prezzemolo finemente tagliuzzati.

Condisco il tutto con olio, sale, pepe e poco succo di limone. Mescolo con cura, copro la ciotola e lascio riposare l’insalata in frigorifero per un’ora, poi la tengo a temperatura ambiente per alcuni minuti affinché non sia troppo fredda al momento di consumarla.

Prima di servire il piatto, suddivido l’insalata in quattro stampi monodose pressandola delicatamente (io ho usato barattoli di yogurt vuoti, ben lavati e asciugati), poi la sformo nei piatti individuali.

Sistemo la robiola fresca di capra in una tasca da pasticciere munita di bocchetta a stella e formo un ciuffo su ciascuna porzione di insalata.

Rifinisco con una macinata di pepe e un filo di miele di castagno e servo.


Questa ricetta è tratta dall'eBook GRATUITO realizzato dal mio sito LIBRICETTE.eu, intitolato INSALATE DI RISO, PASTA & C - Ricette e consigli per mixare con gusto!

Oltre a me, hanno contribuito alla realizzazione dell'eBook, fornendo le proprie ricette i food blogger
Monica Benedetto e Nicolo’del blog UNA PADELLA TRA DI NOI
Anna Giudice e Giovanna Lombardi del blog LE CUOCHE CLANDESTINE
Silvia De Lucas del blog SILVIA PASTICCI
Fernanda Demuru del blog IL LECCAPENTOLE E LE SUE PADELLE
Maria Antonietta Grassi del blog IL POMODORO ROSSO DI MANTGRA
Roberto Leopardi del blog RED TOMATO e fondatore del gruppo Facebook CibusHD
Monica Martino del blog BIONUTRICHEF
Anna Laura Mattesini del blog EATPARADEBLOG

L'opera è stata realizzata con il sostegno del media partner IdeeGreen.it 


e di LEGÙ by ITineri – NUOVI PERCORSI ALIMENTARI 



I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: SI
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




Nessun commento: