giovedì 8 febbraio 2018

Mele affumicate e stracciatella di burrata - GRAN GALA


CATEGORIA: antipasto

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Con la sua setosa ricchezza e il candore innocente che mi impedisce di appigliarmi a forme o colori provocanti per giustificare il fatto di non resisterle, la stracciatella di burrata è godimento per i cinque sensi. A ben pensarci coinvolge anche il sesto, il settimo, l’ottavo...
Così delicata eppure gustosa, morbida, fresca, innocentemente peccaminosa, è uno straordinario ingrediente che permette di creare piatti che richiedono poco altro, a patto che questo “altro” sia all’altezza in fatto di qualità.
Ecco una preparazione che potrete sfruttare come antipasto oppure, in versione mignon come nel mio caso, per un buffet differente.
La carezza di latte della stracciatella, associata alla dolcezza delle mele Gala e alla loro lieve acidità, unitamente a leggére note affumicate vi regaleranno sensazioni semplici e per questo genuinamente appaganti.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 8 BICCHIERINI

Per i bicchierini:
160 grammi di stracciatella di burrata freschissima
1 mela Gala di circa 200 grammi
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe nero macinato al momento q.b.

Per affumicare le mele:
Due grossi rametti di rosmarino fresco

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Taglio la mela a metà, poi in quarti ed elimino la parte centrale contenente i semi.

Affetto i quarti di frutto allo spessore di 3 millimetri circa.
Dispongo le fette di mela in un cestello di bambù senza sovrapporle.

Preparo una pentola antiaderente grande abbastanza da ospitare il cestello appoggiato sul fondo mantenendo un po’ di spazio attorno.

Lavo il rosmarino e, senza asciugarlo, lo passo su una fiamma affinché inizi a bruciare e fumare.

Metto immediatamente il rosmarino nella pentola a fianco del cestello scoperto. 

Copro la pentola con un coperchio che la chiuda perfettamente.

Affumico le mele per 15 minuti. Al bisogno brucio nuovamente il rosmarino: all’interno della pentola deve sempre essere presente fumo.

Nel frattempo suddivido la stracciatella di burrata in 8 bicchierini.

Tolgo le mele dalla pentola e le taglio a cubetti piccolissimi che poi condisco in una ciotola con olio, sale e pepe.

Completo i bicchierini con i cubetti di mela affumicata e servo.

Questa ricetta è tratta dall'E-book CUCINARE CON LE MELE, realizzato dal mio sito LIBRICETTE.eu, in collaborazione con ATNEWS, quotidiano online di Asti, Langhe, Roero e Monferrato, lo chef Mauro Agù, proprietario del Ristorante Il ciabòt di Roletto (TO) e CibusHD di Roberto Leopardi


Oltre a me, gli autori che collaborano con LIBRICETTE.eu hanno contribuito con le loro preziose ricette:

Monica Benedetto e Nicolò’ del blog UNA PADELLA TRA DI NOI
Silvia De Lucas del blog SILVIA PASTICCI
Anna Giudice e Giovanna Lombardi del blog CUOCHE CLANDESTINE
Roberto Leopardi del blog RED TOMATO BLOG e fondatore del gruppo Facebook CibusHD
Monica Martino del blog BIONUTRICHEF
Anna Laura Mattesini del blog EAT PARADE BLOG
Lara Tedesco del blog LARA AND THE KITCHEN

I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO


Nessun commento: