mercoledì 8 novembre 2017

Crema spalmabile dolce di Rubatà - "CADETE" IN TENTAZIONE


Crema spalmabile dolce di Rubatà - "CADETE" IN TENTAZIONE

Semplice, genuina, senza orpelli: questa crema spalmabile dolce nasce dall’unione di pochi ingredienti che girano attorno ai Rubatà di Chieri rispettandone ed esaltandone la delicata bontà e il colore naturale.

La Crema Spalmabile Dolce di Rubatà di Chieri può essere gustata calda o fredda, così come è con un cucchiaino (anche se sono convinta che nessuno avrà nulla da dire se vorrete usare direttamente le vostre dita per aumentare esponenzialmente il suo potere confortante), assieme alla frutta fresca, oppure in accompagnamento a formaggi non troppo stagionati.

Che siate felici o tristi, dedicate un po’ del vostro tempo a preparare la Crema Spalmabile Dolce di Rubatà di Chieri: non conoscerete pentimento, fidatevi.

Ho realizzato questa ricetta in collaborazione con la Fiera di San Martino di Chieri, in occasione del progetto È SEMPRE ORA DI RUBATÀ




COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 8 PERSONE
650 ml di latte intero fresco di alta qualità
150 grammi di Rubatà di Chieri
4 cucchiaini di rum chiaro
80 grammi di zucchero semolato
La buccia di mezzo limone non trattato (solo la parte gialla)
Il succo di mezzo limone non trattato
Cannella in polvere q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
In una capace pentola riunisco i grissini spezzettati assieme a tutti gli altri ingredienti, ad eccezione della cannella e del succo di limone. Copro e lascio macerare per un’ora.
Trascorso il tempo, porto lentamente a bollore su fiamma bassa, a pentola coperta.
Alzo la fiamma e cuocio per 5 minuti rimestando in continuazione (i grissini devono essere morbidissimi e sfaldarsi).
Elimino la buccia di limone, unisco il succo dell’agrume e un po’ di cannella (la quantità varia in base all’intensità della spezia; attenzione a non esagerare per non coprire gli altri sapori).
Frullo il tutto con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema omogenea e piuttosto densa che possa essere spalmata (raffreddandosi tenderà a rassodarsi un po’).

Ora non resta che rendere omaggio al significato dialettale della parola RUBATÀ e…CADERE in tentazione: godetevi la Crema Spalmabile di Rubatà di Chieri e che possa darvi un po’ di felicità!

NOTE: questa crema può essere preparata anche con gli avanzi dei grissini, diventando una risorsa anti spreco. 
Per ottenere una crema adatta ai bambini, omettete il rum.


Nessun commento: