martedì 30 giugno 2015

OH YES - Brownies cioccolato e mandorle, senza glutine


CATEGORIA: prodotto da forno - dessert

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Non esistono dubbi riguardo al fatto che il cioccolato è un alimento ricco di magia, sensualità e carnalità che passano attraverso la chimica del cervello, insieme di fenomeni capaci di sondare i più reconditi angoli del nostro essere.
Uno stimolo ed ecco che la mente si attiva, viaggia con impressionante velocità attraverso la nostra storia personale e dialoga con i desideri e i bisogni.
Non è forse quotidiana meraviglia questa? Non è uno spettacolo sospeso tra l'immateriale e il tangibile al quale possiamo assistere in ogni istante del giorno e che ci rende una fonte inesauribile di vitale bellezza?

IL VOLO PINDARICO: L'IDEA
Non avevo mai fatto i brownies, fino a venerdì scorso.
Oltre a essere un dolce semplice e buonissimo, grazie alla presenza massiccia di cioccolato e cacao che danzano sulle note del Bolero di Ravel assieme al burro, si è rivelato una straordinaria fonte di profumo caldo  e dolce che ha invaso la mia casa per ore.
Forse perché preda di una licenziosità gastronomica di rara potenza, ho deciso di aggiungere le mandorle tostate alla ricetta classica che hanno dato un tocco di deliziosa croccantezza e di rendere il dolce privo di glutine per permettere ad una cara amica di mangiare i brownies in libertà.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 14 PERSONE
  • 360 grammi di cioccolato fondente al 70%
  • 300 grammi di zucchero
  • 200 grammi di mandorle spellate
  • 200 grammi di burro
  • 160 grammi di farina di riso
  • 60 grammi di cacao in polvere
  • 6 uova grandi
  • Un pizzico di sale fino
  • Zucchero a velo q.b.
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Riscaldo il forno a 180°C in modalità statica.

Tosto le mandorle in un padellino molto caldo senza bruciarle e, una volta raffreddate, le trito grossolanamente.


Monto le uova con lo zucchero sino a quando sono gonfie e spumose (la ricetta originale non prevede questo passaggio, ma trovo conferisca maggior sofficità al dolce).


Sciolgo il cioccolato a bagno maria assieme al burro.


Una volta raffreddato, unisco il cioccolato fuso con il burro alle uova, versando a filo e continuando a montare.

Aggiungo il cacao e la farina di riso setacciati e le mandorle tritate, mescolando velocemente ma delicatamente dal basso verso l'alto.


Verso il composto in una grossa teglia rettangolare rivestita di carta da forno (l'impasto deve avere uno spessore di 3 cm circa).

Cuocio per 20 minuti a 180°C. La superficie dei brownies deve essere asciutta (le crepe che si formano sono normali), mentre l'interno deve restare soffice e leggermente umido.


Estraggo dal forno e lascio raffreddare completamente all'interno della teglia.

Prima di servirli, taglio i brownies in piccoli rettangoli dopo averli cosparsi di zucchero a velo.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: NO
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: SI
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO




2 commenti:

Eleonora Gambon ha detto...

Eh bè, i brownies sono sempre un successo!

Paola Slelly Uberti ha detto...

Ciao Eleonora,
che piacere leggerti.
In effetti i brownies sono speciali nella loro semplicità :-)
A presto!