martedì 13 maggio 2014

SUSHITALIANO VOL. 2 - Maki di pane con maionese allo zenzero, scarola e tonno


CATEGORIA: antipasto, piatto unico o finger food

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Nel post precedente l'ho scritto: sono vittima della SUSHITALIANO MANIA: voglio provare le infinite varianti di accostamenti di materie prime, profumi e gusti che piatti come questi, ispirati al sushi giapponese e italianizzati con ingredienti di casa nostra, offrono.

C'è qualcosa di inafferrabile e per questo magico nell'emozionarsi per una nuova scoperta in fatto di cibo: la rivisitazione del sushi non è certo una mia idea, ma l'aver sperimentato in quella che al momento dei fatti era una fucina di idee e ispirazioni e che più in generale è la mia cucina, mi ha dato energia positiva e costruttiva.

IL VOLO PINDARICO. L'IDEA
Adoro lo zenzero con il suo profumo pungente, fruttato e freschissimo e il suo sapore piacevole e piccante come una carezza allusiva. Accostato al gusto morbido e rassicurante della maionese fatta in casa, a quello amarognolo ed erbaceo della scarola e alla forza inconfondibile del tonno, dà vita a un mix di sensazioni che non lascia indifferenti.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER CIRCA 12 MAKI
Per i maki:
  • Una decina di foglie di scarola
  • 6 fette di pane morbido, integrale, in cassetta, preferibilmente fatto in casa
  • 3 cucchiai colmi di maionese preferibilmente fatta in casa
  • Una scatoletta di tonno all'olio extravergine di oliva da 85 grammi, di alta qualità
  • Un cucchiaio abbondante di cipolla rossa di Tropea finemente tritata
  • Un cucchiaino abbondante di zenzero fresco grattugiato al momento
  • Un cucchiaino colmo di salsa di soia scusa
  • Un cucchiaino colmo di paprika dolce in polvere
  • Due rametti di timo fresco
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.
Per il rivestimento esterno:
  • Un pugno di semi di sesamo bianco
  • Olio extravergine di oliva q.b.
Per servire:
  • Salsa di soia
COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Tuffo le foglie di scarola in acqua bollente leggermente salata per un minuto (devono intenerirsi), e le adagio in una ciotola contenente acqua ghiacciata. Scolo e lascio asciugare su un canovaccio pulito.

Privo il pane della crosta. Dispongo un foglio di pellicola da cucina sul piano di lavoro: deve essere grande abbastanza da ospitare molto comodamente le fette di pane disposte in tre file da due fette, leggermente sovrapposte. Copro con un secondo foglio e schiaccio i punti in cui le fette si sovrastano per saldarle. Con il mattarello appiattisco e compatto il pane formando un unico "foglio".



In una ciotola riunisco la maionese, lo zenzero, la salsa di soia, la paprika e amalgamo il tutto. Aggiungo sale solo se necessario (la salsa di soia e la maionese sono già sapide). Spalmo la maionese allo zenzero sul pane in uno strato sottile ma uniforme.



Elimino la parte più dura dalle foglie di scarola e le adagio sullo strato di maionese sovrapponendole un po'.


In una seconda ciotola mescolo il tonno scolato e sbriciolato, la cipolla, le foglie di timo e una macinata di pepe. Sistemo questo composto sulla parte bassa del foglio di pane farcito, formando una sorta di cilindretto parallelo alla base, lasciando un paio di centimetri dal bordo.



Con l'aiuto della pellicola, arrotolo saldamente il foglio di pane attorno al tonno fino ad ottenere un cilindro del diametro di circa 2,5 cm. Stacco il cilindro dal restante foglio di pane e ripeto le operazioni indicate sopra ottenendo un secondo rotolo farcito.


Avvolgo molto saldamente entrambi i rotoli nella pellicola da cucina e poi in un foglio di alluminio. Ripongo in frigorifero per almeno due ore.



Nel frattempo tosto i semi di sesamo in un padellino molto caldo avendo cura di non bruciarli e li dispongo sul piano di lavoro in uno strato sottile.

Libero i cilindri di pane farciti dall'alluminio e dalla pellicola e li ungo con poco olio. Li faccio rotolare sui semi di sesamo per rivestirli bene.


Con un coltello affilatissimo taglio i maki (devono essere alti circa 2,5 cm) e li dispongo nel piatto di portata. Lascio riposare a temperatura ambiente per alcuni minuti e servo accompagnando con salsa di soia.


I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: SI
Pesce e prodotti a base di pesce: SI
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: SI
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): NO
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: SI
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

Per tutti i tipi di allergia o intolleranza, prestare attenzione agli ingredienti contenuti nella maionese e nel pane se non sono fatti in casa.




1 commento:

Giovanna Lombardi Gourmandia ha detto...

Bellissimi Maki! Con i miei ingredienti preferiti, sono costretta a rubarti l'idea. Grazie!
Giovanna