lunedì 16 giugno 2014

IL BUFFET DI BIANCANEVE - Minicroissant salati con mele, speck e rucola


CATEGORIA: finger food

I CINQUE SENSI PIU' UNO: SENSAZIONI E RICORDI
Il nome di questa ricetta me lo ha suggerito l'odierna passeggiata al parco del Valentino, ispirata come ero da una frase letta nel libro di Chitra Banerjee Divakaruni, La Maga delle Spezie, che recita: "Ma che aspetto ha questo coltello, starete pensando. Ha un'aria comunissima, perché tale è la natura della magia più profonda. La magia più profonda che si nasconde nel cuore della nostra vita di ogni giorno, un guizzo di fuoco, se solo avessimo occhi per vedere."

...Se solo avessimo occhi per vedere, potremmo scorgere infiniti particolari, dettagli che rendono i nostri giorni in apparenza sempre uguali, unici e irripetibili. Ci renderemmo conto che la routine non esiste, che ogni singolo secondo della nostra vita, nel bene e nel male, è intriso di magia, di accadimenti infinitesimali, di apparenti coincidenze. Ci accorgeremmo che abbiamo a portata d'occhi, orecchie, naso, mani, bocca innumerevoli stimoli sempre diversi, capaci di muoverci ad essere curiosi, a chiederci il perché di ogni cosa, a trovare la poesia, sia essa aulica e lirica, sia essa greve e affliggente, sotto ogni singolo sasso, dietro a ogni foglia, nelle spire del più flebile soffio di vento.

Così ho osservato il mondo che scorreva sotto ai miei occhi mentre camminavo svelta. Al Castello Medievale ho visto una donna che ha impresso la sua immagine nella mia mente, divenendo subito un ricordo limpido. Si è fermata per un attimo e ha incrociato il mio sguardo. Le su guance erano rosse. Sotto una frangia nera e lucente come ali di corvo brillavano occhi azzurri e intensi, incorniciati da un incarnato pallido e trasparente. Spontaneamente ho pensato all'eroina dei Fratelli Grimm della quale la mela rossa è un simbolo.

Tornata dalla passeggiata, mi sono seduta alla scrivania e ho iniziato a scrivere questo post, cercando un titolo per la ricetta. Ed eccolo lì ad attendermi in un cassetto della mente socchiuso. Ed eccolo lì a dimostrare come Chitra Banerjee Divakaruni abbia ineluttabilmente ragione: "La magia più profonda che si nasconde nel cuore della nostra vita di ogni giorno, un guizzo di fuoco, se solo avessimo occhi per vedere."


IL VOLO PINDARICO: L'IDEA

Questi piccoli croissant che profumano di burro hanno un cuore che danza tra gli accenti amarognoli della rucola, quelli dolcissimi e freschi della mela Fuji e quelli sapidi e pieni dello speck e sono ideali per un buffet o per una cena informale.

COSA CI METTO: INGREDIENTI PER 16 MINICROISSANT
  • 1 disco di pasta sfoglia (per una ricetta adatta ai celiaci sostituire l'ingrediente con un prodotto equivalente privo di glutine)
  • 65 grammi circa di polpa di mela Fuji
  • 30 grammi di speck
  • 15 grammi di rucola fresca 
  • Latte intero fresco q.b.
  • Olio extravegine di oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero macinato al momento q.b.

COME LO FACCIO: PROCEDIMENTO
Taglio il disco di pasta sfoglia in 16 spicchi e pratico un taglio verticale di circa 1 cm alla base di ciascuno di essi.


Frullo la polpa di mela, lo speck e la rucola assieme a un filo di olio extravergine di oliva, a un pizzico di sale e a una spolverata di pepe, fino a ottenere un composto grossolano.


Divido il composto in 16 parti e lo dispongo alla base di ciascuno spicchio di pasta sfoglia lasciando un centimetro abbondante dalla base.


Divarico la pasta in corrispondenza del taglio verticale e la arrotolo attorno al ripieno conferendo la forma tipica del croissant e sigillando bene.



Dispongo i mimicroissant in una teglia foderata di carta da forno e li spennello con poco latte. Cuocio in forno a 180°C per 10-15 minuti o fino a che sono ben dorati. Lascio raffreddare su una griglia per dolci e servo.



I PRESENTI E GLI ASSENTI: principali allergie e intolleranze alimentari
Crostacei e prodotti a base di crostacei: NO
Uova e prodotti a base di uova: NO
Pesce e prodotti a base di pesce: NO
Arachidi e prodotti a base di arachidi: NO
Cereali contenenti glutine e prodotti derivati: SI
Soia e prodotti a base di soia: NO
Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio): SI
Frutta con guscio e prodotti derivati: NO
Sedano e prodotti a base di sedano: NO
Senape e prodotti a base di senape: NO
Semi di sesamo e derivati: NO
Lupino e prodotti derivati: NO
Molluschi e prodotti derivati: NO
Patate e prodotti derivati: NO

CHI RESTA E CHI SE NE VA
La pasta sfoglia tradizionale può essere sostituita con un prodotto equivalente, privo di glutine.





Nessun commento: